Acidità di stomaco - cause


Acidità e bruciore di stomaco (pirosi o acidità gastrica)

Il nome medico è dispepsia funzionale e comprende una serie di sintomi che possono riportare a diversi disturbi.

- che cos'è l'acidità di stomaco
- cause dell'acidità

Tempo di lettura: 4 minuti

Che cos'è l' acidità di stomaco
Il bruciore di stomaco si verifica generalmente dopo un grande pasto o in posizione coricata e dà una sensazione di bruciore nella parte inferiore del petto e inoltre un gusto acido o amaro nella gola e nella bocca provocato da risalite acide del contenuto gastrico o esofageo. Questa spiacevole sensazione può durare da alcuni minuti ad alcune ore. Più raramente si possono associare sintomi secondari quali nausea, costipazione o diarrea che però non sono necessariamente collegati.


Cause del bruciore di stomaco
Acidità e bruciore di stomaco possono partire da una semplice cattiva digestione, soprattutto in presenza di eccessi nell’alimentazione.
Se però non si tratta di un caso isolato le principali cause possono essere:

cambiamento delle abitudini alimentari
la dispepsia può verificarsi in corrispondenza di cambiamenti nel ritmo, nella composizione e nella ricchezza dei pasti

ulcera dello stomaco o del duodeno (parte del tubo digestivo che segue lo stomaco)
le ulcere sono ferite aperte causate in particolare dall’assunzione ripetuta di anti-infiammatori o di aspirine, o anche con la colonizzazione di un batterio chiamato Helicobacter pylori.
Un'ulcera causa generalmente bruciori e crampi di stomaco. I bruciori ed il dolore diminuiscono spesso in occasione dei pasti

reflusso gastrico (o più correttamente gastroesofageo)
il contenuto liquido che acidifica lo stomaco (acido cloridrico e succhi gastrici) risale nell'esofago la cui parete è più sensibile. Il reflusso gastroesofageo si manifesta con bruciore di stomaco che si accentua quando ci si piega in avanti, e a volte con risalita di liquidi fin nella bocca

ernia iatale
una parte dello stomaco è passato attraverso il diaframma (la parete muscolare che separa l'addome dal torace) per fuoriuscire nel torace. Questa condizione causa a volte pirosi, ovvero bruciore di stomaco ed è una delle principali cause del reflusso gastroesofageo

cause psicologiche
in presenza di stress, traumi emozionali ecc.

bruciore in gravidanza
i bruciori stomaco si verificano durante la gravidanza per due ragioni principali. Primo responsabile il progesterone. Questo ormone causa un rilassamento muscolare dell’apparato digestivo, ovvero un’ipotonia che è massima nel terzo trimestre della gravidanza. La digestione è più lenta e la valvola che garantisce la giunzione stomaco-esofago è meno tonica. Non chiude abbastanza e lascia sfuggire un po’ di succhi gastrici. Secondo responsabile: l'utero che durante la gravidanza, si espande con il feto e viene ad appoggiarsi sullo stomaco, respinto verso l'alto. Alla pressione, il liquido contenuto nello stomaco risale verso l' esofago, e causa risalite acide.


Altre informazioni
Cause acidità di stomaco
Bruciore di stomaco e acidità in gravidanza
Acidità di stomaco
Reflusso gastrico



Materiale di proprietà di Zenobia s.r.l - Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo testo può essere riprodotta senza il permesso degli autori e del proprietario.

Scitto da: A.P.
Data: 17/02/09

Erboristeria online

Rodiola.it è l'erboristeria online che dal 2000 propone vendita on line di prodotti naturali per la bellezza ed il benessere.

Giudizi di rodiola.it
 
 
 
 
 

Rimedi naturali


SPEDIZIONI

spedizioni dei prodotti

I tuoi acquisti viaggiano con i migliori corrieri espressi che consegnano in 24h/48h


PAGAMENTI

Come pagare i tuoi acquisti

Carta di credito - Contrassegno - Bonifico bancario - Bollettino postale


REGISTRO DELLE IMPRESE Sito sicuro Rodiola.it FEDERCOMIN