Acido folico a cosa serve prima della gravidanza

Acido folico a cosa serve prima della gravidanza

L’acido folico è una vitamina che si trova nelle verdure a foglia verde e altri alimenti. Indispensabile in alcune condizioni come la gravidanza

Pubblicato : 28/10/2015 16:34:25
Categorie : Enrico Nunziati , Pelle e capelli , Rimedi naturali per tutti

L’acido folico è una vitamina che si trova nelle verdure a foglia verde e in alcuni altri alimenti, ma non viene prodotta direttamente dal corpo umano. Noto anche come vitamina B9, l’acido folico appartiene al più ampio gruppo dei folati, tutti essenziali per la corretta riproduzione delle cellule dell’organismo. In particolare, l’acido folico interviene nel processo di sintesi degli aminoacidi (che sono alla base delle proteine), e nello sviluppo delle cellule del sangue, soprattutto nella delicata fase di formazione dell’embrione, quando la struttura cellulare inizia a formarsi. Queste le sue funzioni più importanti, ma in generale l’acido folico è di sostegno per l’intero organismo, come supporto al sistema immunitario e per contrastare l’affaticamento, grazie alla sua azione antianemica.

Insufficienza di acido folico

La carenza di acido folico è piuttosto comune, soprattutto per le donne e per le persone anziane. Le cause sono da ricondurre prima di tutto a una scorretta alimentazione, che prevede poche verdure fresche: l’acido folico viene infatti distrutto in buona parte dalla cottura, per cui un piatto di spinaci lessati, ad esempio, ne contiene davvero una piccola quantità. Meglio con il crescione, perché si mangia crudo e consente quindi di assorbire tutto l’acido folico che contiene. Altri ostacoli all’assimilazione dei folati sono l’alcol, il fumo e la celiachia; poi ci sono le circostanze legate a particolari momenti della vita, come la gravidanza e l’allattamento, quando il fabbisogno individuale della donna aumenta e di conseguenza occorre assumere una maggiore quantità di acido folico. In questi periodi l’alimentazione non basta, bisogna assumere l’acido folico come integratore, secondo il dosaggio indicato dal medico in base alle caratteristiche individuali e al quadro di salute generale della persona. La dose ‘normale’ è una compressa da 0,2 mg da assumere ogni mattina a stomaco vuoto, prima di colazione; per le donne durante la gravidanza si arriva in genere a 0,5 mg. Il fai da te è assolutamente da escludere, con i farmaci bisogna evitare le idee personali e il sentito dire, perché si rischia di incorrere in effetti collaterali anche seri. Del resto per acquistare l’acido folico bisogna recarsi in farmacia con la ricetta, il che pone comunque già un freno al fai da te.
Acido folico e gravidanza

Perché l’acido folico è così importante quando si aspetta un bambino? E’ così importante perché interviene attivamente sul percorso di sviluppo del tubo neurale, che inizia a formarsi dopo il concepimento, nelle primissime settimane di gestazione. Il tubo neurale si estende fino a prendere la forma della colonna vertebrale e se non si sviluppa correttamente possono insorgere patologie gravi non solo per la vita ma anche per la sopravvivenza stessa del bambino. Tra le malformazioni a carico del sistema nervoso centrale, la più frequente è la spina bifida: in questi casi la spina dorsale non si chiude e il midollo spinale subisce delle alterazioni. Tra le malformazioni a carico del cervello, la più comune legata a squilibri del tubo neurale è invece l’anencefalia: in questi casi è il cervello a non svilupparsi in tutte le sue parti, con tutto quel che ne deriva.
Con l’assunzione regolare di acido folico si riduce il rischio che il tubo neurale si formi male ed è quindi fondamentale iniziare ad assumerlo non appena si accerta la gravidanza; l’ideale sarebbe cominciare prima, in modo da arrivare già con una buona riserva all’appuntamento con l’embrione, per così dire, ma non tutte le gravidanze possono essere programmate e non è il caso di allarmarsi se si scopre solo al secondo mese di essere incinte. Basta iniziare subito ed essere costanti, anche perché sarà il ginecologo a decidere, quale sia il dosaggio più opportuno, in base alle analisi del sangue e allo stato di salute della gestante.

Acido folico e capelli
Le vitamine del gruppo B sono importanti per la salute dei capelli e delle unghie e di conseguenza l’acido folico assume un ruolo attivo anche in questo frangente. E’ proprio la sua capacità di stimolare la rigenerazione cellulare a rivelarsi proficua per la buona salute dei capelli, soprattutto nei momenti in cui sono sottoposti a un forte stress e tendono a cadere o a sfibrarsi. In questi casi, tra i rimedi per correre ai ripari, si annovera appunto l’acido folico, perché appunto li rinforza dall’interno, svolgendo anche un’azione antiossidante che li aiuterà a riprendersi. Ma si può utilizzare anche quando i capelli sono sani, per mantenerli sani ed evitare che possano rovinarsi. Nei due casi il tipo di utilizzo di differenzia, nel senso che a fronte di capelli che cadono o sono molto rovinati, è il caso di ricorrere agli integratori di acido folico, sempre chiedendo consiglio al medico per il dosaggio; nel caso invece in cui si richieda all’acido folico un’attività preventiva, per così dire, basterà privilegiare gli alimenti ricchi del prezioso folato, così da sostenere nel modo più naturale e semplice i propri capelli.


Gli alimenti che contengono acido folico

Non tutti gli alimenti contengono acido folico nella stessa misura: in prima fila ci sono le verdure, seguite dalla carne, dai cereali e dalla frutta. Ognuno di questi alimenti contiene l’acido folico in misura diversa ma andrebbero tutti inseriti nell’alimentazione in modo da offrire all’organismo un apporto costante, seppur in alcuni casi minimo, di acido folico.

Verdure:
Asparagi
Broccoletti
Spinaci
Crescione
Indivia
Bieta

Carne
Fegato di pollo
Fegato di bovino
Fegato di cavallo
Fegato di suino

Cereali
Fiocchi di mais
Crusca di grano    
Germogli di grano
Riso soffiato

Frutta
Agrumi
Banane
Melone





Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)