Boswellia: benefici e controindicazioni di un farmaco naturale

Boswellia: benefici e controindicazioni di un farmaco naturale

Il rimedio per dolori articolari, artriti, artrosi e infiammazioni arriva da lontano, come testimonia il suo nome dal pronunciato carattere esotico: si tratta della Boswellia

Pubblicato : 02/03/2016 08:36:30
Categorie : Articolazioni e rimedi naturali , Enrico Nunziati , Erbe officinali

La Boswellia é una pianta appartenente alla famiglia delle burseracee diffusa in India, Africa e Penisola Araba. Utilizzata anche per la produzione di incenso (che essuda dalla sua corteccia e impiegato anche per uso medico, oltre che devozionale, nel passato), la Boswellia è conosciuta per il suo potere medicamentoso, essendo in grado di lenire e trattare diverse condizioni infiammatorie e articolari.

Boswellia: benefici contro le infiammazioni

La resina che si estrae dal tronco della Boswellia contiene sostanze che svolgono un’importante azione antinfiammatoria, apportando benefici ai muscoli e alle articolazioni. Indicata soprattutto per i dolori dell’artrite, dell’artrosi e dell’artrite reumatoide, la Boswellia presenta dei principi attivi, l’acido boswellico, gli acidi tetraciclici e i polisaccaridi, in grado di agire contro il 5-lipossigenasi e le elastasi, enzimi i cui effetti sono, rispettivamente, produrre sostanze che favoriscono i processi infiammatori e degradare la componente elastica dei tessuti. Inoltre, l’assunzione di Boswellia è efficace anche per il trattamento di reumatismi, fibromialgia, tendinite e dolori muscolari.

Posologia e controindicazioni della Boswellia

La Boswellia è dunque uno dei rimedi naturali che si possono utilizzare per curare infiammazioni locali e condizioni più gravi, come l’artrite, l’artrosi e gli effetti dell’età sulle articolazioni; in natura si presenta come un albero ramificato di circa 5 metri di altezza, rigoglioso e particolarmente ramificato, in grado di sopportare anche condizioni climatiche estreme, dalla siccità al gelo. In erboristeria, la Boswellia si può trovare sottoforma di compresse, da assumere dopo i pasti, da una a tre volte al giorno, o come olio essenziale (olio essenziale di Boswellia o di incenso), ideale anche contro tosse e raffreddore. Si consiglia di protrarre il trattamento alcuni giorni dopo la scomparsa dei dolori, vista anche l’assenza di controindicazioni, eccezion fatta per rari casi di nausea ed eruzione cutanea. Da notare l’assenza di effetti collaterali sulla mucosa gastrica, provocati dai farmaci tradizionali utilizzati per il trattamento dell’artrite e dell’artrite reumatoide.
Se i dolori articolari ti affliggono e le cure tradizionali, oltre a non migliorare la tua condizione, comportano ulteriori problemi, scegli un rimedio naturale come la Boswellia, capace di apportare sollievo in breve tempo. 

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)