Forfora: rimedi naturali contro il prurito

Forfora: rimedi naturali contro il prurito

Può essere grassa o secca, dare prurito e senza un apparente causa. Vediamo come eliminare la forfora con i rimedi naturali.

Pubblicato : 07/10/2016 07:40:48
Categorie : Enrico Nunziati , Pelle e capelli

La forfora, conidzione conosciuta con il nome di dermatite seborroica, è un problema estetico che può mettere seriamente a disagio chi ne è affetto, oltre a dare fastidio per via del prurito che provoca. Nelle forme più gravi può rappresentare un ostacolo alla socializzazione, in particolare negli adolescenti più timidi e insicuri. Per fortuna, esistono diversi rimedi naturali in grado di combattere efficacemente la forfora, anche lì dove falliscono shampoo e trattamenti convenzionali. Cause della forfora
La forfora produce un’irritazione squamosa sul cuoio capelluto, causata da diversi fattori, tra cui:

  • Squilibrio ormonale
  • Sudorazione eccessiva
  • Allergie
  • Ambiente secco e temperatura bassa
  • Scarsa igiene
  • Stress e ansia
  • Mancanza di sonno
  • Fattori genetici
  • Utilizzo eccessivo di prodotti per la tinta dei capelli, gel e mousse
  • Risciacquo non accurato dei capelli dopo lo shampoo
  • Alimentazione non equilibrata 


Le cause della forfora sono diverse e non semplici da individuare, per cui è fondamentale agire in maniera corretta, cercando di non essere invasivi sul cuoio capelluto. Vediamo alcuni rimedi naturali per la forfora facilmente reperibili in erboristeria.

Borragine, l’olio miracoloso per il trattamento della forfora

La borragine è una pianta nativa dell’area mediterranea, ma coltivata oggi in tutta la Gran Bretagna, nel Nord America e in Iran; i suoi fiori sono commestibili e utilizzati nelle ricette della cucine tradizionali europee, soprattutto spagnole. È impiegata anche come erba officinale per il trattamento di asma, problemi di stomaco, pressione alta, sindrome premestruale e vampate di calore. L’olio di borragine, estratto a freddo dalla pianta, offre un efficace rimedio contro la forfora. Ma cosa rende così speciale questo olio? Sicuramente l’alto contenuto di acidi grassi, dei quali il più importante è l’acido gamma-linoleico (GLA). Anche l’enagra e l’uva sultanina sono fonti di GLA, ma non ai livelli dell’olio di borragine, che presenta anche importanti proprietà antinfiammatorie e emollienti. L’acido gamma-linoleico è un acido grasso omega-6, fondamentale per il corpo umano e la sua salute; secondo l’Università del Maryland, gli acidi grassi omega-6 stimolano anche la ricrescita della pelle e dei capelli. L’olio di borragine, quindi, agisce a 360° sul capello e sul cuoio capelluto, eliminando i sintomi della forfora e rivitalizzando i capelli deboli.

Bardana, una radice che elimina la forfora

La bardana è un tubero che si sviluppa sottoterra e la sua radice trova largo impiego nella medicina tradizionale. Nativa dell’Europa del Nord e della Siberia, è conosciuta ed utilizzata anche in Giappone, con il nome di gobo. L’olio di bardana viene estratto a freddo dalla radice e possiede un aroma particolare, che proviene dalle sostanze volatili presenti in essa. Le proprietà dell’olio di bardana sono principalmente curative e antiprurito; ricca di acido folico, tiamina, piridossina, niacina, riboflavina, vitamina C ed E, la miracolosa radice è responsabile per il mantenimento della salute generale del corpo. Contiene anche un significativo contenuto di potassio, che assunto in dosi regolari, favorisce l’equilibrio elettrolitico del sangue. È proprio quando questo equilibrio viene stravolto che si verificano diverse condizioni come la secchezza della cute e la forfora. La bardana può essere applicata localmente, per un effetto idratante sulla pelle, con il conseguente trattamento della secchezza del cuoio capelluto e l’eliminazione della forfora.

Non solo pizza e dolci: il lievito di birra è un rimedio per la forfora

Quando parliamo di lievito di birra pensiamo istintivamente alla panificazione e ai prodotti da forno, ma non prendiamo in considerazione l’importanza che gli integratori hanno per il nutrimento della pelle e dei capelli. Venduto in erboristeria in compresse, il lievito di birra è utilizzato con efficacia contro la forfora, grazie al contenuto di diverse sostanze, come il selenio, la biotina, l’acido pantotenico e la vitamina B2.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)