Infiammazione prostata: pomodoro e palma nana come rimedi naturali

Infiammazione prostata: pomodoro e palma nana come rimedi naturali

Infiammazione prostata: scopriamo i benefici che due piante, pomodoro e palma nana, possono apportare all’apparato urinario maschile

Pubblicato : 16/03/2016 08:55:46
Categorie : Benessere e sessualità , Enrico Nunziati , Rimedi per la Terza eta

Il trattamento dell’infiammazione della prostata è ormai una prassi piuttosto consolidata e varia a seconda della condizione infiammatoria. Per una maggiore efficacia, è possibile affiancare alla medicina tradizionale dei rimedi naturali, utili anche in via preventiva. Oltre all’azione dei semi di zucca, del mais, della soia e dell’ortica, un’importante funzione protettiva e lenitiva nei confronti della prostata infiammata la offrono anche, e soprattutto, il pomodoro e la palma nana, conosciuta anche come serenoa repens.

Infiammazione prostata: combatterla con il pomodoro

Consumato cotto e con la buccia è meglio, aumenta il suo potere benefico nei confronti dell’infiammazione alla prostata e rappresenta un efficace prevenzione contro lo sviluppo del tumore. Si tratta del pomodoro, uno degli alimenti classici della dieta mediterranea, la cui azione protettiva è ben più potente del singolo consumo di un suo componente già ben noto ed utilizzato, il licopene. Il pomodoro funziona come antiossidante naturale, in grado di prevenire il cancro alla prostata e di alleviare i sintomi delle infiammazioni. Il tutto con un gusto naturale, unico, che solo il pomodoro fresco e genuino è in grado di offrire.

rimedi naturali contro i problemi della prostata

Gli effetti benefici delle serenoa repens sulla prostata infiammata

Chiamata comunemente palma nana, per via della sua somiglianza in scala con la palma, la serenoa repens proviene dalle dune sabbiose della Florida, della Carolina e della California, ed è famosa per le sue proprietà antinfiammatorie.

Utilizzata anche come formula anticaduta, la sereona conosce efficace applicazione nell’ambito di una condizione molto fastidiosa e dolorosa, a volte anche invalidante, cioè l’infiammazione della prostata. Grazie all’azione positiva nel trattamento dell’ipertrofia prostatica, la serenoa allevia i fastidi derivanti dalla continua necessità ad urinare e del bruciore all’atto della minzione. Se abbinata all’ortica produce effetti anche più potenti.

Da considerare l’importanza della precocità nella sua assunzione per beneficiare degli effetti positivi: prima si inizia il trattamento, più veloce è la guarigione. Da non sottovalutare nemmeno l’assenza di effetti collaterali (quali riduzione della potenza sessuale e calo della libido), che invece si possono presentare con l’utilizzo di farmaci tradizionali. Quando si manifesta un’infiammazione della prostata chiedi consiglio al tuo medico curante, senza però trascurare l’importanza e l’efficacia di rimedi naturali come pomodoro e serenoa repens, abbinabili ad una terapia tradizionale.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)