Rimedi Naturali Contro le Malattie Reumatiche

Rimedi Naturali Contro le Malattie Reumatiche

Dolori articolari, artrite reumatoide, osteoartrite, mal di schiena, sempre più persone, anche in giovane età soffrono di "reumatismi". Consigli utili e rimedi naturali

Pubblicato : 07/09/2015 11:47:23
Categorie : Articolazioni e rimedi naturali , Enrico Nunziati , Rimedi per la Terza eta

Argomenti
- Articolazioni e principali malattie
- Malattie reumatiche
- Dolore e infiammazione
- Rimedi naturali contro i dolori articolari
- Esercizi fisici e articolazioni

Tempo di lettura: 6 minuti

Articolazioni e principali malattie

malattie reumaticheLe articolazioni possono essere colpite da molteplici disturbi quali artrite reumatoide, osteoartrite, mal di schiena, scoliosi, borsite, spalla bloccata o artrite psoriasica. Tutti questi disturbi tendono a ridurre in maniera più o meno marcata la mobilità e la flessibilità delle articolazioni, causare dolore e spesso compromettere lo svolgimento delle normali attività quotidiane, anche le più semplici.

In passato si pensava che i dolori legati all'apparato locomotore fossero dovuti ad un'unica causa e così si utilizzava per qualsiasi patologia il termine “reumatismo”, dal greco “rheo” che significa scorrere e che nel Medioevo indicava malattie derivanti dallo scorrere dei dolori e dei disturbi da un'area all'altra del corpo.


Malattie reumatiche

Oggi col termine malattie reumatiche si prendono in considerazione le diverse patologie dolorose che interessano l'apparato locomotore e che possono essere distinte in:

- malattie reumatiche intra-articolari:quando interessano le strutture interne all'articolazione ( cartilagine, membrana sinoviale, capsula sinoviale)

- malattie reumatiche extra-articolari: quando interessano le strutture adiacenti all'articolazione ( tendini, legamenti e fasci muscolari )


Dolori e infiammazione

dolori alle articolazioni - Sembra che un italiano su dieci soffra di disturbi osteoarticolari; di solito i soggetti hanno più di 60 anni ma sempre più spesso si riscontrano casi anche in soggetti più giovani. I fattori che accomunano tutte le patologie articolari sono DOLORE, INFIAMMAZIONE, LIMITAZIONI FUNZIONALI.

Vi possono essere dei fattori che determinano un aumento della percezione del dolore quali:
- cambiamenti climatici: vento, umidità, sbalzi termici
- intensa e prolungata attività sportiva: si può determinare un'usura precoce delle strutture osteoarticolari
- obesità e sovrappeso: si ha sollecitazione eccessiva a livello di anca, ginoccho e colonna vertebrale
- sedentarietà: si verifica dolore anche al minimo movimento poiché le articolazioni sono troppo poco sollecitate
- stress: la tensione porta alla rigidità muscolare
- squilibri ormonali: la menopausa, con carenza di estrogeni, può determinare nella donna l'insorgere di artrosi e osteoporosi

Letture correlate

Rimedi naturali contro i dolori articolari

osteoartrite e rimedi naturali. Premesso che le malattie reumatiche e le patologie articolari necessitano di un intervento medico e di un trattamento farmacologico, vi son diverse situazioni in cui i rimedi naturali possono rappresentare una soluzione complementare o alternativa per tenere sotto controllo i disturbi osteoarticolari.
Una pianra che mostra una notevole azione lenitiva é ARTIGLIO DEL DIAVOLO ( harpagophytum procumbens ), pianta originaria dell' Africa, così come il RIBES NERO. Utilizzato come estratto secco o come macerato glicerinato 1 DH, é adatto nelle manifestazioni sia acute che croniche.

La SPIREA OLMARIA è la classica "aspirina vegetale" utilizzata popolarmente nelle manifestazioni dolorose di varia natura, stati febbrili e influenzali e cefalea.
Anche la corteccia del fusto e delle radici di UNCARIA, sotto forma di estratto secco standardizzato è molto utilizzata per le sue proprietà lenitive oltre a presentare una notevole efficacia come immunostimolante, cicatrizzante e antivirale.

Vi è anche un rimedio in caso di traumi dell'apparato osteoarticolare e muscolare: è l' ARNICA.
Nota fin dall'antichità si utilizza sotto forma di gel, creme o pomate per uso esterno e come compresse o granuli omeopatici per uso interno. Ha proprietà antinfiammatoria e antiedemigena ( contro gli ematomi ).

La medicina indiana ci ha fatto conoscere un'altra pianta molto utilizzata in caso di artrite reumatoide, reumatismo infiammatorio cronico, reumatismo periarticolare, tendiniti e borsiti: è la BOSWELLIA.


Visto che i dolori osteoarticolari possono essere dovuti anche ad un deficit di mineralizzazione ossea, come nel caso dell'osteoporosi, esistono piante che possiedono azione rimineralizzante e che devono essere assunte con continuità e per periodi prolungati, anche associate alle piante con azione antinfiammatoria e analgesica che abbiamo visto prima o a farmaci di medicina convenzionale.

patologie articolari  Queste sono il BAMBOO, l' EQUISETO e la CARTILAGINE DI SQUALO. Quest'ultimo, come dice il suo nome, se il problema è dovuto ad una riduzione dei livelli di cartilagine.

Vi sono anche due fiori di bach utilizzati per combattere dolori fisici e rigidità psicologica; combattendo la seconda si alleviano anche i primi. Sono Rock Water e Oak.

Associate all'uso di piante vi sono terapie che migliorano molto la sintomatologia dolorosa:
IDROTERAPIA: si fa in stabilimenti termali con acque ricche di zolfo e magnesio e aiuta a lenire i dolori articolari e e l'infiammazione dei tessuti circostanti.

Esercizi fisici e articolazioni

ESERCIZI DEL METODO PILATES: sono movimenti studiati per allungare i muscoli e migliorare la flessibilità delle articolazioni.
Ogni giorno comunque possiamo fare qualcosa per combattere i dolori articolari: alimentarsi bene consumando più formaggi e meno carne rossa e fare una passeggiata di almeno 30 minuti.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)