INESTETISMI IN MOSTRA

Con la Primavera e il sopraggiungere di giornate assolate e tiepide si ha subito -parlo per le signore naturalmente- la voglia di indossare vestiti più leggeri, più corti, magari che scoprano un po' certe parti del nostro corpo che durante l'inverno sono state coperte e trascurate!

Argomenti
- cellulite
- sovrappeso
- smagliature
- proteggiamo le labbra e le mani

Tempo di lettura: 7 minuti


Finito l'inverno, ecco che ci scontriamo con le note dolenti che, sempre, con il cambio di stagione, ricominciano ad affliggerci; ma vediamo come ridurli drasticamente ricorrendo alla fitoterapia e all' aromaterapia.

CELLULITE
La cellulite o pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica ( PEFS ) è un disturbo che comprende cattiva circolazione, ristagno di liquidi, alterazione del tessuto adiposo e infiammazione dei tessuti.
Una delle principali cause della cellulite è rappresentata dagli ormoni femminili ( estrogeni ) che favoriscono la ritenzione idrica e la formazione di depositi di grasso, localizzati prevalentemente a livello di cosce, fianchi e glutei.
Un'altra causa è rappresentata dal cattivo funzionamento del microcircolo. I capillari svolgono la funzione di nutrire ed ossigenare i tessuti ed allontanare le sostanze di rifiuto prodotte dalle cellule;
Se questa funzione non viene svolta in maniera ottimale, si verifica un ristagno di tossine, soprattutto a livello dei punti critici, che scatena un'infiammazione dei tessuti e un eccessiva presenza di liquidi che porta alla comparsa di edema. A livello visivo si ha un rigonfiamento dei tessuti con pelle a buccia d'arancia, dolorosa persino al tatto.
Le piante che meglio si adattano a migliorare questo tipo di sintomatologia sono quelle che agiscono a livello circolatorio e sull'edema.
Il rusco, o pungitopo, è molto indicato quando alla cellulite si associa una insufficienza circolatoria venoso-linfatica a livello degli arti inferiori.
Sull'edema agiscono efficacemente piante come centella, ananas, edera, caffè, tè verde.
Fucus e arancia amara, invece, aumentano il metabolismo del tessuto adiposo in modo tale da mobilizzare i grassi contenuti nel pannicolo cellulitico e riutilizzarli come fonte di energia. Attenzione però: chi soffre di malfunzionamento tiroideo non deve assumere fucus poiché è una fonte di iodio.

Gli oli essenziali consigliati contro la cellulite sono vari. Con pompelmo, limone e ginepro, 5-6 gocce in 50 ml di olio di mandorle dolci, si può fare un olio per il corpo efficace, da utilizzare più volte il giorno.
Se non vogliamo, però, una sensazione di untuosità è meglio optare per creme a base di alghe, rusco , centella e altre piante di cui abbiamo parlato prima.
Oggi in commercio sono presenti anche concentrati da utilizzare la sera prima di andare a letto in modo che agiscano tutta la notte, quando il soggetto è a riposo. Si possono utilizzare dopo una doccia calda fatta utilizzando uno scrub che elimina le impurità e prepara la pelle a ricevere il trattamento più idoneo.
Ogni tanto l'applicazione di un fango d'alghe può potenziare e accelerare il nostro trattamento quotidiano anticellulite.

Vi sono fattori che possono favorire la comparsa di cellulite o peggiorarne la sintomatologia come :
- abitudini alimentari scorrette
- vita sedentaria
- assunzione quotidiana di acqua insufficiente
- assenza di attività fisica
- stress
- alterazioni ormonali
- stitichezza

A parte le alterazioni ormonali che vanno curate con farmaci adeguati, per il resto sono tutti fattori che con un po' di buona volontà possiamo eliminare.
Prendiamo in considerazione, per esempio, l'apporto quotidiano di acqua che ci interessa sia per la cellulite che per il sovrappeso. Qualcuno sostiene che chi soffre di cellulite dovrebbe bere poca acqua e ciò è sbagliatissimo perchè l'acqua consente una buona diuresi e un'eliminazione ottimale delle sostanze tossiche e di rifiuto.
Per quanto riguarda il sovrappeso, di cui parleremo più tardi, è stato dimostrato che bere acqua aiuta a dimagrire. Bevendo quotidianamente acqua al posto di bibite come succhi di frutta o soft drink si possono perdere fino a 4 chili all'anno. Negli Stati Uniti, (sempre loro!), studiosi hanno affermato che se i ragazzi riuscissero a bere solo acqua, abbandonando il consumo di bibite gassate e zuccherate, si potrebbero risolvere gran parte dei problemi legati al vertiginoso incremento del fenomeno dell'obesità.

Inestetismi, peso corporeo e cellulite
SOVRAPPESO
Si parla di sovrappeso quando il peso corporeo supera del 10% il peso ideale.
Basterebbe mangiare meno fin da piccoli, introducendo solo il necessario, scegliendo cibi dall'alto valore nutritivo ma poveri di grassi, fare un'po di sport e rinunciare ad un po' di comodità per risolvere la maggioranza dei problemi di sovrappeso.
Mantenere un peso corporeo ideale è importante non solo perchè accresce la nostra autostima ma, soprattutto, perchè può allontanare da noi il rischio di

- diabete
- ipertensione
- colesterolemia
- malattia da reflusso gastro-esofageo

Vediamo come calcolare il nostro peso ideale:
altezza in centimetri-100 -( ( altezza in centimetri – 150 )/N )

N è uguale a 2 per le donne e 4 per gli uomini.

Spesso il bisogno di alimentarsi non è dovuto a fame ma a bisogno di compensazione. Sia eventi negativi, come un lutto, un divorzio, un fallimento scolastico o professionale sia eventi positivi come successo o gioia possono trovare la loro valvola di sfogo nell'alimentazione. E' stato visto da vari studi che c'è una stretta relazione tra la fame nervosa e alcune aree dell' ipotalamo, che mediano le sensazioni dell'appagamento e del buon umore, attraverso la dopamina e la serotonina.
Il cibo come l'alcol, le droghe, l'ascolto della musica, l'esercizio fisico aumentano i livelli di endorfine che, incrementando l'azione del GABA, aumentano la dopamina, determinando una sensazione di benessere e appagamento.
Tutto questo per dire che la fame nervosa esiste ma dobbiamo cercare di uscire dal suo circolo vizioso utilizzando magari rimedi ad azione rasserenante come il magnesio, piante come il fucus ( alga che auita a bruciare i grassi ), il chitosano ( estratto ottenuto dallo scheletro di alcuni crostacei che dà senso di sazietà ), la gymnostemma pentaphyllum e la rhodiola rosea ( adattogeni che riducono il senso di fame nervosa ).
Naturalmente l'assunzione di questi rimedi dovrà esere inserita in un programma bilanciato finalizzato alla riduzione di peso ponderale, nel quale sarà prevista anche un po' di attività fisica. Per eliminare i radicali liberi che si producono in quantità maggiore nell'organismo quando siamo in regimi ipocalorici è consigliabile bere spesso , durante la giornata, tè verde.

La Fitoterapia, che prevede anche l'uso di Tinture Madri, consiglia questo schema posologico:
Fucus vesiculosus TM 50 al mattino prima di colazione in un po' d'acqua
Pilosella hieracium TM 50 prima di pranzo in un po' d'acqua

La Gemmoterapia, che utilizza principi attivi esratti da gemme, prevede invece:

Linfa di betulla 1 DH 50 gocce prima di colazione in un po' d'acqua
Ficus carica MG 1 DH 50 gocce prima di pranzo in un po' d'acqua
Fraxinus excelsior MG 1 DH 50 gocce prima di cena in un po' d'acqua.



SMAGLIATURE
Sono dovute alla rottura di fibre elastiche a livello dell'addome, sui fianchi e sui glutei e si manifestano in momenti particolari della vita di una donna cioè durante l'adolescenza, la gravidanza e quando si ha una riduzione di peso ponderale. Si presentano come strie prima rossastre che poi diventano bianche col tempo. Possiamo intervenire per cercare di prevenirle o curarle quando sono ancora di colore rossastro e quindi recenti.
Le creme che possiamo utilizzare presenteranno come principi attivi soprattutto sostanze ad azione elasticizzante ed eutrofica ( che migliora il microcircolo )come la centella e il rosmarino.
Il gel di aloe aiuta invece a migliorare i livelli di collagene nel tessuto connettivo mentre l'olio
di amaranto compatta l'epidermide.
Per via orale si può utilizzare olio di borragine, ricco di un acido grasso essenziale che dona elasticità alle membrane cellulari e idratazione al tessuto sottocutaneo, betacarotene e vit. E, che proteggono gli acidi grassi dall'ossidazione e neutralizzano i radicali liberi, e lo zinco, che promuove la divisione cellulare e il rinnovamento del tessuto cutaneo.
E' importante anche scegliere il giusto detergente, che non contenga tensioattivi e ricco di oli emollienti, che lavi senza eliminare il film idrolipidico che ricopre l'epidermide e impedisce la secchezza cutanea.
Attenzione ! L'acqua ricca di calcare secca la pelle!


PROTEGGIAMO LE LABBRA E LE MANI
Labbra protette e mani ben idratate sono un bel biglietto da visita per mostrarsi agli altri.
Lo stress , la stagione fredda o il sole possono creare danni poichè sulle labbra possono comparire herpes virali dolorosi e brutti a vedersi oppure screpolature evidenti che impediscono persino di utilizzare il nostro abituale rossetto. Sulle mani si possono manifestare macchie da sole o inaridimento causato dal freddo.
In entrambe i casi i prodotti da utilizzare saranno reidratanti e nutrienti per mantenere il turgore ottimale sia delle labbra che delle mani.
Per le labbra sono da preferire stick alla calendula con burro di karitè e vit. E per la protezione quotidiana. Esistono anche prodotti da utilizzare sia come contorno occhi che come reidratanti labbra che hanno un effetto antietà e contengono purextrat di mora artica, ricco di acidi grassi essenziali, vit.A, vit. E, isoflavoni di soya.
Per le mani sono ottime le creme a base di aloe o di avocado.
Nella stagione calda e durante l' esposizione al sole è bene sia per labbra che per mani utilizzare una protezione totale e un buona crema doposole.



Materiale di proprietà di Zenobia s.r.l - Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo testo può essere riprodotta senza il permesso degli autori e del proprietario.

Scitto da: Dott.ssa Maria Elena Frosini
Data: 02/04/2008

Erboristeria online

Rodiola.it è l'erboristeria online che dal 2000 propone vendita on line di prodotti naturali per la bellezza ed il benessere.

Giudizi di rodiola.it
 
 
 
 
 

Rimedi naturali


SPEDIZIONI

spedizioni dei prodotti

I tuoi acquisti viaggiano con i migliori corrieri espressi che consegnano in 24h/48h


PAGAMENTI

Come pagare i tuoi acquisti

Carta di credito - Contrassegno - Bonifico bancario - Bollettino postale


REGISTRO DELLE IMPRESE Sito sicuro Rodiola.it FEDERCOMIN