Gli oli essenziali

Se ne avete sempre sentito parlare ma non sapete esattamente cosa sono gli oli essenziali, qui siete nel luogo giusto. Descriviamo cosa sono, a cosa servono, quali sono le più comuni applicazioni e le differenze tra i vari settori in cui gli oli essenziali possono essere impiegati.

Argomenti:
- Cosa sono gli oli essenziali
- Aromaterapia
- Utilizzo
- A cosa sevono
- Meccanismi di azione
- Legislatura


Tempo di lettura: 6/7 minuti

Cosa sono gli oli essenziali
Gli oli essenziali sono prodotti oleosi volatili e odorosi che contengono la vera anima della pianta o del fiore: la sua fragranza. Vengono estratti con l'impiego di vari metodi:

  • per spremitura
  • per incisione del vegetale
  • per distillazione in corrente di vapore e successiva separazione.

IL metodo di estrazione per separazione può avvenire con l’aiuto del calore, con salienti, o ancora per enfleurage. L' enfleurage é metodo che estrae il profumo utilizzando speciali tecniche: si mettono i petali del fiore in speciali lastre di vetro nelle quali é spalmato uno specifico solvente. In questo modo si ottiene l' estrazione per separazione dell' olio essenziale o della essenza.

Gli oli essenziali o essenze possono essere:
  • Ossigenate
  • Solforate
  • Idrocarburate

Gli oli essenziali o le essenze idrocarburate ( ricche di terpeni ) sono le più numerose. 
Alcune essenze sono riprodotte sinteticamente, ma i risultati ottenuti non si possono paragonare agli oli essenziali naturali. Inoltre alcuni oli essenziali sono spesso adulterati con alcool, oli fissi, oli essenziali di minor valore, alcuni esteri di sintesi, perfino con sapone animale o gelatina.
In linea di massima gli oli essenziali sono prodotti naturali poichè ottenuti in modo naturale, prima di utilizzarli occorre però, avere qualche precauzione:

  • Evitate assolutamente il contatto con gli occhi
  • Non prendeteli per via orale senza disposizioni di un medico o di persona estremamente esperta .
  • Alcuni oli sono controindicati in gravidanza.
  • Non mettete mai gli oli essenziali puri sulla pelle perché possono essere irritanti.
  • Fare estrema attenzione nell' utilizzo con i bambini.
  • Estrema attenzione nel contatto con le mucose

È bene ricordare che la conservazione degli oli essenziali esige flaconi ben tappati. Occorre inotlre tenerle al riparo dall’aria e dalla luce.

Aromaterapia e oli essenziali
L' aromaterapia e l'utilizzo degli oli essenziali, come elisir di bellezza o per la cura della salute, hanno antiche origini. Gli antichi Egizi utilizzavano addirittura oli essenziali nella pratica della imbalsamazione. Quindi moltissimo tempo fa. Si narra che Ippocrate (ca. 460-ca. 370 a. C.), abbia liberato Atene dalla peste con gli oli essenziali.
L' aromaterapia é stata introdotta in occidente da molto tempo, probabilmente ai tempi delle crociate, ma è nel XVII secolo che questa ottiene maggiore popolarità.

I maggiori studi sugli oli essenziali si devono al francese Jean Valnet il quale approfondì le ricerche iniziate negli anni venti dal chimico francese Renè Maurice Gattefosse, e nel 1964 pubblicò quello che a tutt'oggi é considerato "la Bibbia dell'aromaterapia", Aromatherapie

Come utilizzare gli oli essenziali?
Abbiamo visto gli aspetti principali degli oli essenziali, adesso la domanda é: come si possono usare?
Esistono svariati modi d'uso, i principali sono:
  • Inalazioni
  • Bagni aromatici
  • Massaggi e frizioni
  • Uso interno


Il massimo impiego degli oli essenziali é nei diffusori d'ambiente. E' doveroso ricordare che molti prodotti che vengono comunemente chiamati oli essenziali e che sono esplicitamente indicati per i diffusori di ambiente, non sono veri e puri oli essenziali ma essenze miscelate con oli di minor valore e maggiore densità. Infatti l'olio essenziale puro tende a volatilizzarsi velocemente con il calore.

Vediamo nel dettaglio a cosa servono gli oli essenziali
Inalazioni
Generalmente si utilizzano le essenze di Eucalipto di Menta o di Pino in caso di raffreddore o per liberare il naso.
Si riempie il lavandino o una vacinella di acqua calda, si aggiungono 10-20 gocce di olio essenziale (variabili da essenza a essenza) si avvicina la testa all'acqua e ci si copre con un asciugamano. In questo caso si deve fare estrema attenzione agli occhi poiché si potrebbero avere dei fastidi o bruciori.

Bagni aromatici
Premesso che gli oli essenziali non sono solubili nell'acqua, questi possono comunque essere utilizzati per un bel bagno caldo rilassante o per un semplice bagno profumato. Generalmente si utilizzano emulsionati con sapone lliquido neutro o del miele.

Massaggi e frizioni
Per i massaggi si deve fare molta attenzione: poichè l'utilizzo diretto sulla pelle potrebbe dare irritazione é bene utilizzarli miscelati con oli vegetali da spremitura a freddo, come ad esempio l' olio di mandorle o di Jojoba. Generalmente si aggiungono 15-20 gocce di olio essenziale o di essenza.

Uso interno
L'ingestione degli oli essenziali é argomento delicato. Questo non deve essere fatto senza la giusta conoscenza. Quindi questo utilizzo deve essere prescritto dal medico o dal fitoterapeuta.

Abbiamo visto che gli oli esseziali trovano la loro massima espressione nell' aromaterapia.
La parola aromaterapia sta ad indicare una "terapia che utilizza gli aromi". Ovvero, si fa chiaro riferimento alla cura di qualche male tramite l'innato potere che hanno i profumi sulle sensazioni umane.
La parola aromaterapia è stata coniata dal chimico francese Renè Maurice Gattefossè, il quale rimase stupito dal potere curativo che alcuni oli essenziali avevano.

Con quale meccanismo sono in grado di curare gli oli essenziali?
I meccanismi fondamentali sono:
- Meccanismo farmacologico
- Meccanismo psicologico
- Meccanismo fisiologico
Il meccanismo Farmacologico é dovuto ai principi attivi contenuti. Il meccanismo Psicologico é dovuto alle sensazioni che agendo direttamente sulla psiche, con particolare riferimento alle emozioni che queste profumazioni sono in grado di trasmettere. Il meccanismo Fisiologico, é in grado di esercitare alcuni stimoli e di riequilibrare le normali funzioni dell' organismo.

Legislatura e oli essenziali
Gli oli essenziali commercializzati generalmente, come su rodiola.it, sono prodotti naturali ottenuti per distillazione in corrente di vapore o per spremitura a seconda dei casi.
Si tratta quindi di aromi naturali secondo la definizione del D.Lgs. 25 gennaio 1992, n. 107 tuttora in vigore.
E’ altresì data la possibilità per alcuni oli essenziali, se si vuole riportare sulla confezione una indicazione salutistica, di notificarli come Integratori alimentari, oppure ancora di mettere in commercio gli oli essenziali come profumazioni cosmetiche o come profumazioni da ambiente.
Ci sarà un’etichetta diversa per lo stesso prodotto in funzione della presentazione scelta.
Si tratta quindi di una scelta del produttore decidere se immettere in commercio un olio essenziale naturale:
1) come Aroma naturale per alimenti;
2) come Integratore alimentare;
3) come Profumazione per cosmetica;
4) come Profumazione da ambiente.

L’indicazione della denominazione binomiale botanica, è attualmente obbligatoria soltanto per gli integratori alimentari, per il motivo che tali prodotti possono contenere piante di cui non sempre esiste una chiara denominazione italiana.
Nel caso degli aromi naturali invece, in quanto da sempre impiegati come sostanze aromatizzanti, è sufficiente la denominazione comune italiana.
Nonostante questo in alcuni prodotti di aromi alimentari, è stata inserita la denominazione botanica e tutte le altre indicazioni utili. In alcuni casi, a scelta del produttore, vengono inseriti altri simboli di pericolosità.

Clicca qui per vedere gli oli essenziali che abbiamo in listino.



Altre informazioni sugli oli essenziali e l' aromaterapia:
Aromaterapia

Oli essenziali utilizzati in aromaterapia

Proprietà degli Oli essenziali



Materiale di proprietà di Zenobia s.r.l - Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo testo può essere riprodotta senza il permesso degli autori e del proprietario.

Erboristeria online

Rodiola.it è l'erboristeria online che dal 2000 propone vendita on line di prodotti naturali per la bellezza ed il benessere.

Giudizi di rodiola.it
 
 
 
 
 
rodiola.it

SPEDIZIONI

spedizioni dei prodotti

I tuoi acquisti viaggiano con i migliori corrieri espressi che consegnano in 24h/48h


PAGAMENTI

Come pagare i tuoi acquisti

Carta di credito - Contrassegno - Bonifico bancario - Bollettino postale


REGISTRO DELLE IMPRESE Sito sicuro Rodiola.it FEDERCOMIN