Spirulina, un eccellente integratore alimentare

La spirulina é un'alga impiegata come integratore alimentare naturale ad alto contenuto di vitamine B 12 acido folico e ferro.

Prezzo: €.13,50


Confezione: 200 compresse da 380 mg



Avvertenze
Tutti gli studi tossicologici confermano che la Spirulina non presenta alcuna tossicità nè alcun effetto collaterale e possiede una notevole sicurezza d'uso.
La Spirulina non deve essere tuttavia impiegata come sostitutivo del pasto.

Il prodotto va utilizzato nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata seguendo uno stile di vita sano.
Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate.
Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni
In caso di uso prolungato consultare il medico.
In presenza di determinati stati fisiologici o patologici, o in associazione a terapie farmacologiche, consultare il medico.
Istruzioni
Generalmente si assumono 2-3 compresse di spirulina 3 volte al giorno, ai pasti.

CONTROLLO DEL PESO, 3-6 tavolette di spirulina al mattino prima di colazione, 3-6 tav. prima di un pranzo (che deve iniziare con verdure miste), 3-6 tav. alle ore 18;

INTEGRATORE DELL'ALIMENTAZIONE nello SPORT e in GRAVIDANZA, 3-6 tavolette 2-3 volte al giorno durante i pasti;

Nello STUDIO, 6 tav. con una colazione abbondante.
Ingredienti
Spirulina maxima polvere mg 300

Eccipienti
Cellulosa microcristallina; antiagglomeranti: talco, magnesio stearato vegetale, silice.

COMPOSIZIONE dell'alga Spirulina:
- proteine (71%) contenenti tutti gli aminoacidi essenziali: L-valina 6%, L-leucina 5,8%, L-tirosina 4,6%, L-treonina 4,17%, L-isoleucina 4,13%, L-lisina 4%, L-fenilalanina 3,95%, L-triptofano 1,13%
- vitamine: betacarotene (provitamina A) 110 mg/Kg, vitamina E 190 mg/Kg, vit. B1 55 mg/Kg, vit. B2 40 mg/Kg, vit. B6 3 mg/Kg, vit. B12 2 mg/Kg, inositolo 350 mg/Kg, vit. H 0,4 mg/Kg, ac. pantotenico 11 mg/Kg, ac. folico 0,5 mg/Kg
- minerali: ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, zinco e potassio
- carboidrati 16,5%
- lipidi 0,7%

Effetti riconosciuti *
Azione di sostegno e ricostituiente
* Sostanze e preparati vegetali ammessi - ( Min. Salute, 12/2011)
Informazioni generiche

Denominazione botanica: Spirulina maxima, S. geitleri, S. platensis -
Famiglia: Oscillatoriacee
Parti usate: alga pluricellulare
Sinonimi: alga spirulina, alga azzurra
Nomi stranieri: in Africa "Dihe", in Messico "Tecuitlatl"


La Spirulina è una microalga filamentosa appartenente alla classe dei cianobatteri con capacita fotosintetiche [1]. Proprio per la sua capacità di fare la fotosintesi e per l’alto livello di pigmenti fu inizialmente classificata nel regno delle piante. Analisi condotte a posteriori sulla sua genetica, fisiologia e proprietà biochimiche ne hanno poi permesso il corretto posizionamento nel regno dei batteri [2]. Il nome deriva dalla tipica forma a spirale visibile al microscopio.
Questo microrganismo cresce naturalmente in  acque ad alto contenuto salino ed alcaline, tipiche delle regioni sub-tropicali e tropicali di America, Messico, Asia e Africa centrale [3].
Tra le varie specie di spirulina esistenti, le specie spirulina platensis (Arthrospira platensis), spirulina maxima (Arthrospira maxima ) e spirulina fusiforme (Arthrospira fusiformis) sono quelle più intensamente studiate poiché sono commestibili ed hanno mostrato un’attività nel trattamento di alcune affezioni [1-3-4-5].

La Spirulina, a differenza di altre alghe, non contiene iodio.


Lo sapevi che...
Attività biologiche ed impieghi descritti in letteratura

Il valore nutrizionale della spirulina è conosciuto sin dai tempi antichi. Già le popolazioni dei maya e toltechi dell’America Centrale usavano raccogliere la spirulina che  cresceva spontaneamente nei laghi per essiccarla e usarla come cibo [6]. Allo stesso modo anche le popolazioni africane che vivono intorno al lago Chad la utilizzano come alimento secco o per fare dei brodi. Il valore nutritivo della spirulina è determinato dall’elevato contenuto proteico (che arriva al 60-70% del peso secco) e dalla ricchezza in vitamine, minerali, acidi grassi essenziali ed altri nutrienti [1-3]. Per queste caratteristiche a metà degli anni 70’ venne proposto il progetto “intergovernmental institution for the use of Microalgae spirulina Against Malnutrition (IIMSAM) ” per promuovere la spirulina come alimento altamente nutritivo per combattere la scarsità di cibo e la malnutrizione a livello globale [7].

A partire dai primi anni 80’ sono stati condotti molti studi per analizzare e sviluppare cibi che potessero in qualche modo aiutare a trattare patologie che affliggono le popolazioni più povere, dando cosi vita a quella branca della ricerca medica che oggi ha preso il nome di nutraceutica. Da questo punto di vista la spirulina è stata intensamente studiata  mostrando diversi effetti benefici su determinate patologie. È stato riportato che un consumo di spirulina come integratore dietetico ha effetti benefici nel prevenire o gestire ipercolesterolemia e iperglicemia, malattie cardiovascolari e diabete, stati infiammatori ed allergie [8]. Le evidenze più chiare sulla capacità della spirulina di influenzare positivamente la salute umana si devono all’effetto osservato sulle malattie cardiovascolari e sui fattori che ne provocano l’insorgenza. Studi clinici in volontari sani hanno dimostrato come un consumo quotidiano di alcune settimane riduca i livelli di colesterolo e trigliceridi, e sia inoltre in grado di aumentare il livello di HDL (cosiddetto colesterolo “Buono”) a discapito del colesterolo LDL (cosiddetto “cattivo”) [9].

La capacità di ridurre i livelli lipidici plasmatici è stata misurata anche in soggetti con pregressa ipercolesterolemia. In questi casi il consumo di Spirulina è in grado  di abbassare sia i livelli di colesterolo totale che i trigliceridi ma anche di ridurre il peso corporeo [10]. In maniera simile la somministrazione per due mesi di spirulina a soggetti diabetici determina una riduzione di colesterolo totale, trigliceridi e acidi grassi liberi, oltre ad un moderato effetto riducente sulla concentrazione degli zuccheri nel sangue [11-12].

È noto inoltre come i livelli totali di colesterolo e l’incidenza delle malattie cardiovascolari aumentano con il progredire dell’età. Studi clinici focalizzati su soggetti in terza età (dai 60 anni in poi) hanno mostrato come l’assunzione quotidiana e regolare di spirulina per alcuni mesi eserciti effetti benefici sul profilo lipidico riducendo i livelli di trigliceridi, colesterolo totale e LDL in particolare [13-14].

Un fattore importante che contribuisce allo sviluppo delle malattie cardiovascolari è legato allo stato infiammatorio che si crea a livello dei vasi in seguito alla formazione di placche aterosclerotiche. L’aterosclerosi è considerata un disordine del metabolismo lipidico a cui si associa una forte componente infiammatoria. Oltre alla già descritta capacita di ridurre la concentrazione  lipidica plasmatica, numerosi studi preclinici e su soggetti mostrano come la Spirulina sia capace di modulare l’infiammazione, riducendo il livello di radicali liberi e modulando l’attività delle cellule del sistema immunitario responsabili dello stato infiammatorio [15-16]. Studi in modelli animali mostrano come l’estratto alcolico di spirulina abbia un effetto positivo sull’elasticità dei vasi sanguigni, danneggiata da elevati livelli di lipidi e da un’elevata glicemia plasmatica [17-18]. L’attività antinfiammatoria e antiossidante è stata dimostrata anche in soggetti che soffrono di rinite allergica. Un uso sistematico di spirulina migliora significativamente i sintomi allergici come secrezione nasale, starnuti, congestione e prurito [19-20].

Dato che la somministrazione di spirulina avviene per tempi prolungati, il suo effetto nel lungo periodo, ed in particolare a livello riproduttivo, è stato investigato in modelli animali. Questi studi mostrano come l’uso prolungato non abbia nessun effetto né sulla capacità riproduttiva né sul conseguente proseguimento della gestazione e sviluppo del feto [21-22-23].

Bibliografia

1] Sapp J. The prokaryote-eukaryote dichotomy: meanings and mythology. Microbiol Mol Biol Rev. 2005 Jun;69(2):292-305.

2] Vonshak A. editor. Spirulina platensis (Arthrospira) : Physiology, Cell-Biology and Biotechnology. London : Taylor&Francis; 1997

3] Gershwin ME, Belay A, editors. Spirulina in human nutrition and health. Boca Raton. CRC Press 2008

4] Khan Z, Bhadouria P, Bisen PS. Nutritional and therapeutic potential of Spirulina. Curr Pharm Biotechnol. 2005 Oct;6(5):373-9.

5] Karkos PD, Leong SC, Karkos CD, Sivaji N, Assimakopoulos DA. Spirulina in Clinical Practice: Evidence-Based Human Applications. Evid Based Complement Alternat Med. 2008 Sep 14.

6] Ciferri O, Tiboni O. The biochemistry and industrial potential of Spirulina. Annu Rev Microbiol. 1985;39:503-26.

7] Habib MAB, Parvin M, Huntington TC, Hasan MR.  A review on culture , productiona dn the use of Spirulina as food for humans and feeds for domestic animals and fish. FAo Fisheries and Aquaculture Circular. 2008 No; 1034.

8] Kulshreshtha A, Zacharia AJ, Jarouliya U, Bhadauriya P, Prasad GB, Bisen PS. Spirulina in health care management.
Curr Pharm Biotechnol. 2008 Oct;9(5):400-5. Review.

9] Torres-Duran PV, Ferreira-Hermosillo A, Juarez-Oropeza MA. Antihyperlipemic and antihypertensive effects of Spirulina maxima in an open sample of Mexican population: a preliminary report. Lipids Health Dis. 2007 Nov 26;6:33.

10] Ramamoorthy A, Premakumari S. effect of supplementation of Spirulina on hypercholesterolemic patients. J Food sci Technol 1996; 33: 124-128

11] Mani UV, desai S, Iyer U. Studies on the long-term effect of Spirulina supplementation on serum lipid profile and glycated proteins in NIDDM patients. J nutraceut, functional & medical food. 2000; 2:25-32.

12] Parikh P, Mani U, Iyer U. Role of Spirulina in the Control of Glycemia and Lipidemia in Type 2 Diabetes Mellitus. J Med Food. 2001 Winter;4(4):193-199.

13] Park HJ, Lee YJ, Ryu HK, Kim MH, Chung HW, Kim WY. A randomized double-blind, placebo-controlled study to establish the effects of spirulina in elderly Koreans.
Ann Nutr Metab. 2008;52(4):322-8. Epub 2008 Aug 19.

14] Park JY, Kim Wy. The effect of spirulina on lipid metabolism, antioxidant capacity and immune function in Korean elderly . The Korean J Nutrition 2003;36:287-297

15] Dartsch PC. Antioxidant potential of selected Spirulina platensis preparations. Phytother Res. 2008 May;22(5):627-33.

16] Lee EH, Park JE, Choi YJ, Huh KB, Kim WY. A randomized study to establish the effects of spirulina in type 2 diabetes mellitus patients. Nutr Res Pract. 2008 Winter;2(4):295-300.

17] Paredes-Carbajal MC, Torres-Durán PV, Díaz-Zagoya JC, Mascher D, Juárez-Oropeza MA. Effects of the ethanolic extract of Spirulina maxima on endothelium dependent vasomotor responses of rat aortic rings. J Ethnopharmacol. 2001 Apr;75(1):37-44.

18] Paredes-Carbajal MC, Torres-Durán PV, Díaz-Zagoya JC, Mascher D, Juárez-Oropeza MA. Effects of dietary Spirulina maxima on endothelium dependent vasomotor responses of rat aortic rings. Life Sci. 1997;61(15):PL 211-9.

19] Mao TK, Van de Water J, Gershwin ME. Effects of a Spirulina-based dietary supplement on cytokine production from allergic rhinitis patients. J Med Food. 2005 Spring;8(1):27-30.

20] Cingi C, Conk-Dalay M, Cakli H, Bal C. The effects of spirulina on allergic rhinitis. Eur Arch Otorhinolaryngol. 2008 Oct;265(10):1219-23.

21] Chamorro G, Salazar M, Salazar S. [Teratogenic study of Spirulina in rats]. Arch Latinoam Nutr. 1989 Dec;39(4):641-9.

22] Salazar M, Chamorro GA, Salazar S, Steele CE. Effect of Spirulina maxima consumption on reproduction and peri- and postnatal development in rats. Food Chem Toxicol. 1996 Apr;34(4):353-9.

23] Kapoor R, Mehta U. Effect of supplementation of blue green alga (Spirulina) on outcome of pregnancy in rats. Plant Foods Hum Nutr. 1993 Jan;43(1):29-35.

Erboristeria online

Rodiola.it è l'erboristeria online che dal 2000 propone vendita on line di prodotti naturali per la bellezza ed il benessere.

Giudizi di rodiola.it
 
 
 
 
 
rodiola.it

SPEDIZIONI

spedizioni dei prodotti

I tuoi acquisti viaggiano con i migliori corrieri espressi che consegnano in 24h/48h


PAGAMENTI

Come pagare i tuoi acquisti

Carta di credito - Contrassegno - Bonifico bancario - Bollettino postale


REGISTRO DELLE IMPRESE Sito sicuro Rodiola.it FEDERCOMIN