Alga Clorella: benefici e proprietà

Alga Clorella: benefici e proprietà

Pubblicato : 06/07/2018 06:45:19
Categorie : Enrico Nunziati , Erbe officinali

Conosci i benefici dell’alga Clorella? Molti scuoteranno la testa. In effetti le alghe, nonostante le proprietà benefiche, sono poco conosciute ancora. E tra queste l’alga Clorella si distingue per le proprietà depurative e disintossicanti anche nei confronti dei metalli pesanti.

I benefici detox dell’Alga Clorella per la salute: come assumerla
L’Alga Chlorella è una microalga unicellulare che cresce nelle acque dolci. Si tratta di un alga particolarmente ricca di clorofilla e dunque un vero e proprio contenitore naturale di vitamine e sali minerali. Inoltre è ricco di aminoacidi, acidi grassi essenziali e antiossidanti.

Da qui discendono alcuni effetti benefici importantissimi per il nostro organismo: l’alga clorella depura dalle tossine fegato e intestino e rinforza il sistema immunitario. Quest’alga è considerata inoltre un alcalinizzante naturale: riduce la tendenza all’acidosi (ma in questo senso l’assunzione va sicuramente comunque abbinata ad una regolare attività fisica). Contrastando l’azione dei radicali liberi inoltre l’alga clorella funge da anti età.

Sicuramente il suo effetto benefico maggiore resta quello della depurazione dai metalli pesanti. Ecco perché l’assunzione di alga clorella è particolarmente consigliata nelle seguenti circostanze:

  • Rimozione delle amalgame di mercurio dai denti;
  • Menopausa o amenorrea (per ridurre i sintomi come vampate, nausea etc);
  • Pulizia di fegato e intestino, ad esempio dopo una terapia farmacologica particolarmente intossicante.

L’alga Clorella è utile anche per contrastare il senso di stanchezza e per questo è indicata anche per chi fa molto sport (essendo ricca di proteine è un integratore naturale)

L’alga Clorella è disponibile in commercio in diverse forme: la migliore è quella di assumere clorella in compresse, ma esiste anche la variante in polvere da assumere con acqua, che risulta poco comoda.

Integratori di Alga Clorella: dosi, effetti indesiderati e controindicazioni
L’assunzione di questa alga ricca di iodio può essere controindicata per chi soffre di malattie autoimmuni ma anche chi ha problemi alla tiroide.

In ogni caso l’assunzione non deve essere prolungata nel tempo ma a periodi alternati con cicli che si ripetono circa due volte l’anno in modo da ottimizzare l’assorbimento di alcuni minerali tra cui il ferro.

Se l’intossicazione dell’organismo è già in atto, potrebbe scaturire come effetto collaterale dell’alga clorella un meccanismo di eliminazione con effetti indesiderati come mal di testa, nausea o diarrea. Per fortuna si tratta di effetti indesiderati di breve durata che lasciano velocemente spazio ai benefici di questa alga.


Enrico Nunziati
Collabora da anni con decine di siti web, blog e forum che trattano di erbe officinali, erboristeria, salute e benessere. Per Kos edizioni ha pubblicato Vademecum di Erboristeria, un libro pensato per essere utile, scritto con Franco Bettiol e Irene Nappini.

Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Ogni indicazione o suggerimento o rimedio naturale riportato NON deve essere seguito senza consulto del proprio medico.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)