Menopausa: Sintomi e rimedi naturali

Menopausa: Sintomi e rimedi naturali

Affrontare con serenità questo momento di passaggio della vita di ogni donna è possibile conoscendola e aiutandosi con metodi naturali.

Pubblicato : 05/05/2017 12:43:23
Categorie : Benessere e sessualità , Rimedi per la Terza eta

Introduzione:
Negli ultimi tempi l’interesse scientifico nei confronti della menopausa è cresciuto in maniera evidente e il motivo è facile da intuire: fino a poco tempo fa infatti l’età media in cui comparivano i primi sintomi della menopausa comparivano intorno ai 51 anni ma l’aspettativa di vita era spesso inferiore. Vuol dire che molte donne morivano prima di entrare in menopausa. Oggi invece l’età della comparsa dei primi sintomi della menopausa è rimasta la stessa ma le aspettative di vita si sono notevolmente allungate.

Sommario:

Estrogeni in menopausa

Il ruolo degli estrogeni è stato approcciato per la prima volta nel 1942 ma è diventato veramente popolare solo con la pubblicazione nel 1966 del libro del dottor Wilson, “Per sempre femmina”. Negli Anni 90 era molto comune il ricorso alla terapia ormonale sostituiva per limitare le conseguenze della menopausa: dall’osteoporosi ai disturbi cardiovascolari passando per i casi di Alzheimer etc.

Le cose sono notevolmente cambiate nel 2000 quando i risultati di questi studi hanno dimostrato le loro falle e la connessione tra estrogeni e rischio di tumore mammario è stata approfondita. Lo studio WHI (Women Health Iniziative) iniziato nel 2002 ha coinvolto 16 mila donne in menopausa americane ed è stato interrotto prima del tempo proprio per l’eccessiva incidenza di carcinomi mammari (1). I risultati hanno avuto grande risonanza mediatica e hanno limitato, quantitativamente e temporalmente, la somministrazione di ormoni in menopausa (soprattutto se si tratta di estrogeni uniti a progestinico).

Menopausa, sintomi

Più che di sintomi si dovrebbe parlare di una condizione fisiologica legata all’avanzare dell’età, quando le mestruazioni diventano sempre meno frequenti: si parla di menopausa convenzionalmente quando non si segnalano le mestruazioni per dodici mesi consecutivi a causa del fatto che le ovaie smettono di funzionare. Di norma questo avviene tra i 51 e i 58 anni (2). Ma questo dato di fatto, ovvero l’assenza di mestruazioni, non è fine a se stesso e scatena nelle donne una serie di cambiamenti fisici e psicologici che vanno riconosciuti e affrontati.

menopausa rimedi

La menopausa é tratta di un passaggio soggettivo che ogni donna vive a modo suo: i sintomi della menopausa possono essere di tipo diverso e durare poche settimane o addirittura anni. I segnali più comuni dell’arrivo della menopausa sono le vampate di calore e l’aumento della sudorazione notturna (con possibili ripercussioni sulla qualità del sonno). Molte donne segnalano anche sintomi fisici o mentali non legati direttamente alla vaso-circolazione del sangue (3): depressione, ansia, difficoltà di concentrazione, vuoti di memoria, calo del desiderio, irascibilità, secchezza vaginale, sbalzi di umore, insonnia e spossatezza sono i più ricorrenti.

Rimedi naturali per la menopausa

Se è impossibile evitare tutti i sintomi della menopausa, sicuramente, cambiando alcune abitudini, si possono ridurre gli effetti nel quotidiano. Donne in sovrappeso o fumatrici sono più soggette a vampate di calore (4). I cambiamenti nello stile di vita quindi partono proprio da un’alimentazione sana, da un moderato ma costante esercizio fisico e dal consumo ridotto al minimo di sigarette e alcol. L’approccio naturale alla menopausa include anche sedute di yoga e agopuntura.

Tra i rimedi naturali proposti per ridurre o contrastare i sintomi della menopausa infine ci sono tantissime piante più o meno note. Vediamo quali sono quelle che sono risultate più interessanti come alternative alla terapia ormonale.

Cure alternative alla terapia ormonale, a metà tra medicina e natura: efficacia e luoghi comuni.
I rimedi naturali in menopausa si sono dimostrati efficaci come alternativa alla terapia ormonale soprattutto per i sintomi non legati alla circolazione del sangue, ad esempio insonnia e depressione. Ma quali sono i trattamenti erboristici che danno sollievo alle donne in menopausa?

Quando si cercano informazioni su rimedi naturali ai sintomi della menopausa tra i primi risultati compaiono gli isoflavoni della soia. Attenzione però a non considerarla come un seme magico (5).

La Dong quai (Angelica sinensis) è il nome di uno dei rimedi tradizionalmente usati nella medicina popolare cinese per curare problemi di natura ginecologica. La composizione è simile a quella della soia. In Cina quest’erba veniva usata per affrontare la menopausa al meglio congiuntamente ad altre erbe. Negli USA invece se ne propone spesso anche l’uso isolato.

Non mancano gli effetti indesiderati (lassativi e foto sensibilizzanti) e interazioni con farmaci anticoagulanti e contraccettivi orali. L’isolamento del safrolo inoltre ha messo in evidenza una possibile attività cancerogena che impone quindi di usare questo rimedio con cautela e cognizione di causa.

Tra i più noti, ma anche discussi, rimedi per i sintomi della menopausa c’è anche quella che comunemente viene chiamata “erba di San Giovanni” (Iperico). Alcuni studi dimostrano che l’uso combinato con la cimicifuga contrasta lo stato di depressione (6). Attenzione però: molti medici mettono in guardia sull’uso dell’erba di San Giovanni e, in particolare, sull’interazione, potenzialmente pericolosa, con molti farmaci di uso comune. Tra questi ultimi segnaliamo ad esempio i contraccettivi orali, gli inibitori della ricaptazione della serotonina (SSRI), le benzodiazepine, gli anticoagulanti, i farmaci chemioterapici, la digossina, le statine, gli immunosoppressori o i farmaci anti-HIV.

L’interazione si deve al fatto che quest'erba inibisce molti isoenzimi del Citocromo P450, compresi CYP2C9, CYP2D6, CYP3A4: l'iperforina presente nell’erba di San Giovanni, legandosi ad un recettore nucleare chiamato il recettore del pregnano X, determina un aumento dell'espressione del gene che codifica per il CYP3A4.


La dioscorea (Dioscorea villosa) - o igname selvatico - è spesso indicata tra i rimedi ai sintomi della menopausa come “ormone naturale”. Questo perché alcuni promotori di questa pianta sostengono che la componente della Diosgenina è in grado di trasformarsi in progesterone. Questo assunto però non corrisponde a verità o meglio, astrattamente la trasformazione avviene ma non nel nostro corpo.

Molte donne sostengono di aver tratto sollievo in menopausa dall’assunzione di vitamina E (al riguardo comunque non esistono studi scientifici).

Infine molti integratori per le donne in menopausa contengono succinati che sembrerebbero regolare la reazione dell’organismo a stress sia da un punto di vista fisico che mentale, riducendo il rischio di insonnie e vampate ma anche di sbalzi di umore e depressione. Considerazioni analoghe a quelle sopra esposte possono essere fatte anche per altri rimedi naturali per la menopausa, dal ginseng all’agnocasto.

Conclusioni

Dove vuole arrivare questa analisi? Non certo a puntare il dito contro la possibilità di un approccio naturale ad una fase delicata come quella della menopausa per una donna. Il messaggio però è quello di spingere ad uno stile di vita sano e naturale anche per quanto riguarda alimentazione e attività fisica e non solo a “rifugiarsi” in “rimedi miracolosi” o pseudo tali (ricordando peraltro che qualsiasi cura anche non medicinale, se ha come base estrogeni, può avere effetti indesiderati anche gravi in caso di uso prolungato).

Bibliografia

1 Grady D, Herrington D, Bittner V, et al. Cardiovascular disease outcomes during 6.8 years of hormone therapy: Heart and Estrogen/progestin Replacement Study follow-up (HERS II). JAMA 2002;288:49-57;


2 Hlatky MA, Boothroyd D, Vittinghoff E, et al. Quality-of-life and depressive symptoms in postmenopausal women after receiving hormone therapy: Results from the Heart and Estrogen/Progestin Replacement Study (HERS) trial. JAMA 2002;287:591-7;

3 Greendale GA, Lee NP, Arriola ER. The menopause. Lancet 1999;353:571-80;

4 Whiteman MK, Staropoli CA, Langenberg PW, et al. Smoking, body mass, and hot flashes in midlife women. Obstet Gynecol 2003;101:264-72;

5 St Germain A, Peterson CT, Robinson JG, Alekel DL. Isoflavone-rich or isoflavone-poor soy protein does not reduce menopausal symptoms during 24 weeks of treatment. Menopause 2001;8:17-26;

6 Uebelhack R, Blohmer JU, Graubaum HJ, et al. Black cohosh and St. John's wort for climacteric complaints: a randomized trial. Obstet Gynecol 2006;107(2 Pt 1):247-55;

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)