Soffri di allergia? Ecco 3 erbe che possono essere il tuo rimedio naturale

Soffri di allergia? Ecco 3 erbe che possono essere il tuo rimedio naturale

3 rimedi naturali si dimostrano più efficaci contro le allergie stagionali: dal ribes nero alla quercitina. Ecco le erbe officinali che possono aiutarti.


Categorie : Allergie e rimedi naturali , Enrico Nunziati

Torna il periodo delle allergie, temutissimo da chi ne soffre. Il polline nell’aria vi impedisce di respirare bene? Quest’anno più che mai starnutire o manifestare i sintomi delle allergie stagionali potrebbe creare allarme o imbarazzo perché le persone potrebbero pensare che tu sia raffreddato o influenzato e addirittura temere il contagio da Coronavirus.

Tutto per un po’ di polline! Devi sapere che sei “in buona compagnia”: più di 6 milioni di persone in Italia soffrono per qualche forma di allergia (1), quella al polline è tra le più diffuse. Non è ti è di grande consolazione? Lo sarà di più sapere che per le forme meno gravi di allergie stagionali la fitoterapia può fare miracoli. Alcuni rimedi naturali potrebbero dati sollievo anche senza ricorrere a farmaci e antistaminici vari.

https://www.rodiola.it/blog/allergie-rimedi-naturali-n142

Ribes nero, un cortisone naturale

Il ribes nero è considerato da alcuni un vero e proprio antistaminico naturale per combattere la rinite allergica. Lo puoi trovare in commercio sotto forma di gocce o pasticche, da assumere lontano dai pasti, oppure come olio di ribes nero. Le foglie di questa pianta, ricche di polifenoli dalle proprietà drenanti e depurative, possono essere usate per infusi e tintura madre. Sono alcuni componenti presenti nella pianta, primi tra tutti i glicosidi e i flavonoidi, a stimolare le ghiandole surrenali a produrre il cortisolo che contrasta l’azione dell’istamina, responsabile di alcune fastidiose reazioni allergiche. Quindi una sorta di cortisone naturale senza gli effetti tossici del cortisone.
Inoltre il ribes nero è ricco di vitamina C, utile per rafforzare il sistema immunitario. Chiaramente non essendo un medicinale ha tempi di azione più lunghi quindi l’assunzione andrebbe iniziata un mesetto prima della comparsa dei sintomi dell’allergia. Assunzione che va sempre fatta dietro consulto medico, pur trattandosi di un rimedio naturale. Ad esempio questo elemento è sconsigliato a chi soffre di ipertensione o ipersurrenalismo.

Quercitina

La quercitina, come gli altri bioflavonoidi, si dimostra efficace nel trattamento delle reazioni allergiche, soprattutto l’allergia al polline o l’asma. Blocca infatti istamina e leucotrieni che sono agenti infiammatori. La quercitina si può assumere tramite alcuni cibi strategici (agrumi, broccoli, frutta, verdure e cereali integrali ad esempio) ma gli integratori alimentari possono aiutare ad accelerare gli effetti anti allergici. Consultare il medico prima della terapia soprattutto se prendi la pillola o sei incinta o se hai sofferto di disturbi epatici.

Pronti per la stagione dei pollini con la Perilla

Negli ultimi anni diversi studi hanno approfondito i benefici della Perilla contro i sintomi delle allergie stagionali (2) e l’asma. Gli effetti si devono in particolare alla presenza di acido alfa-linoleico e di flavonoidi nei semi. La perilla in capsule può essere di aiuto per inibire l’istamina. L’assunzione potrebbe giovare non solo per allergie stagionali (quali quella al polline) ma anche, per esempio, per quelle perenni (come l’allergia agli acari o alla polvere) grazie agli effetti antiossidanti (3).


Bigliografia

1 https://www.federasmaeallergie.org/sitoFA/index.php/malattie-respiratorie-ed-allergiche/allergie?id=246#:~:text=10.-,I%20numeri%20dell'Allergia,pi%C3%B9%20del%2020%25%20della%20popolazione.

2 P.G. Peiretti, Fatty acid content and chemical composition of vegetative parts of perilla (Perilla frutescens L.) after different growth lengths, “Research Journal of Medicinal Plants”, volume 5(1):72-78, 2011;

3 Miho Igarashi, Yoshifumi Miyazaki, A review of bioactivities of Perilla: progress in research on the functions of Perilla as medicine and food, “Evidence-based complementary and alternative medicine”, 2013;2013:925342;


https://www.federasmaeallergie.org/sitoFA/index.php/malattie-respiratorie-ed-allergiche/allergie?id=246#:~:text=10.-,I%20numeri%20dell'Allergia,pi%C3%B9%20del%2020%25%20della%20popolazione.

P.G. Peiretti, Fatty acid content and chemical composition of vegetative parts of perilla (Perilla frutescens L.) after different growth lengths, “Research Journal of Medicinal Plants”, volume 5(1):72-78, 2011;

Miho Igarashi, Yoshifumi Miyazaki, A review of bioactivities of Perilla: progress in research on the functions of Perilla as medicine and food, “Evidence-based complementary and alternative medicine”, 2013;2013:925342;

Prodotti consigliati

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)