Come abbassare il colesterolo

Come abbassare il colesterolo

Il colesterolo è un tipo di grasso presente nel sangue che viene assunto attraverso gli alimenti. Vediamo quali sono i rimedi naturali per abbassare il colesterolo cattivo

Pubblicato : 14/07/2017 18:11:25
Categorie : Enrico Nunziati , Sangue e circolazione

Il colesterolo è un tipo di grasso presente nel sangue e, sebbene l’organismo produca il colesterolo di cui ha bisogno, esso viene assunto anche attraverso gli alimenti; fattori genetici, età, tipo di alimentazione e altri elementi possono intervenire per condizionare il rischio di sviluppo di colesterolo alto. Quest’ultimo rappresenta uno dei maggiori fattori di rischio per le malattie cardiache: aumenta le possibilità di avere un attacco di cuore, in particolare quando sono presenti alti livelli di colesterolo cattivo (detto LDL, acronimo per Low-density Lipoprotein).

Chi ha il colesterolo alto di solito viene istruito dal medico a seguire un corretto stile di vita, fatto di alimentazione sana e attività fisica regolare; spesso vengono anche prescritti farmaci. È possibile anche praticare un trattamento alternativo per il colesterolo alto, basato sull’utilizzo di rimedi naturali, che però devono essere discussi con uno specialista per evitare effetti collaterali o interazioni pericolose con medicine giù in uso.

Rimedi naturali: vantaggi e svantaggi

Un vantaggio riguarda le prescrizioni: la maggior parte dei rimedi naturali non le necessitano; inoltre interagiscono bene con i trattamenti tradizionali. Infine, ma non ultimo, il trattamento naturale è meno invasivo per il nostro organismo, anche in caso di trattamenti prolungati.

Gli svantaggi si incentrano più che altro nell’assenza di evidenze scientifiche universalmente riconosciute circa l’efficacia delle erbe nel trattamento del colesterolo alto; in aggiunta, in molti rimedi naturali che potrebbero esserci effetti collaterali sconosciuti dovuti ad intolleranze o allergie ad una pianta o alla sua famiglia.

Abbassare il colesterolo con la dieta

Avere abitudini salutari aiuta a gestire il livello di colesterolo nel sangue. Soggetti a rischio o che già soffrono di colesterolo alto dovrebbero:

  • Smettere di fumare
  • Perdere peso in eccesso
  • Praticare attività fisica quasi tutti i giorni
  • Mangiare cibi sani e ricchi di fibre solubili e di grassi acidi omega-3
  • Limitare il consumo di alimenti contenenti grassi saturi (ad esempio utilizzare olio d’oliva al posto del burro)
  • Eliminare i grassi trans dalla dieta
  • Bere alcol con moderazione
  • Cercare di ridurre gli stati di stress.

Rimedi naturali per il colesterolo alto

Erbe, semi, pesce, spezie, i rimedi naturali per il colesterolo alto sono numerosi e ognuno di essi presenta benefici diversi. Vediamoli nel dettaglio.

Riso rosso fermentato (monascus): un ingrediente sia della cucina che della medicina tradizionale cinese, si tratta di riso rosso coltivato con il lievito. Alcuni tipi contengono elevate quantità di monacolina K, una sostanza naturale ma identica al principio attivo presente nel farmaco lovastatina, utilizzato per abbassare il livello di colesterolo nel sangue.

Biancospino
: è un arbusto i cui fiori, foglie e bacche vengono utilizzate per curare i problemi cardiaci sin dal tempo dei romani. Alcune ricerche hanno scoperto che il biancospino rappresenta un trattamento efficace per forme lievi di problemi al cuore. Tuttavia, l’evidenza scientifica riguardo i suoi benefici per altre patologie cardiache non è supportata da studi adeguati. 


Semi di lino: al loro interno sono contenute elevate quantità di acido alfa linoleico, un grasso omega-3 utile a ridurre il rischio di problemi al cuore.

Pesce con acidi grassi omega-3: salmone, tonno, trota, aringa, sardina e altri pesci sono fonti importanti di omega-3, grassi ritenuti fondamentali per ridurre il rischio di morire di problemi al cuore. La dose consigliata è di due pasti a base di pesce a settimana. Altri cibi ricchi di omega-3 sono le noci, l’olio di canola e i fagioli di soia.

Aglio: uno degli ingredienti più noti nelle cucine di tutto il mondo è anche un componente universale della medicina tradizionale, utilizzato da millenni; l’aglio può essere consumato sia cotto che crudo ed è disponibile anche sotto forma di perle gelatisnose. I suoi benefici riguardano soprattutto la capacità di abbassare la pressione del sangue, di ridurre il colesterolo cattivo e di rallentare il processo di aterosclerosi. Tuttavia, come avviene per molti rimedi naturali e alternativi, non esistono evidenze scientifiche sufficienti a rendere l’aglio una soluzione ufficialmente riconosciuta per combattere il colesterolo.

Astragalo: è un’erba utilizzata per supportare il sistema immunitario e particolarmente diffusa nella medicina tradizionale cinese. Le sue proprietà sono antibatteriche e antinfiammatorie. L’astragalo è considerato un adattogeno, quindi in grado di proteggere l’organismo da diverse situazioni di stress. Ci sono anche alcuni studi che riportano i benefici dell’astragalo per il cuore, ma mancano ancora evidenze scientifiche riconosciute come valide.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)