Rimedi naturali per abbassare la pressione

Rimedi naturali per abbassare la pressione

Analiziamo alcuni metodi e rimedi naturali utili per abbassare la pressione e sconfingere l'ipertensione

Pubblicato : 18/03/2017 18:35:22
Categorie : Debora De Santis , Sangue e circolazione

Per ipertensione si intende l’aumento costante della pressione arteriosa: i limiti salgono sopra gli standard fisiologici considerati normali e rimangono su questi livelli per molto tempo, indipendentemente dall’ora in cui si misura la pressione. Questo è il caso il cui si può parlare di ipertensione e in cui si deve consultare il medico per pianificare l’eventuale assunzione di farmaci e per individuare le cause del problema. A prescindere dai farmaci, comunque, esistono molti rimedi naturali che aiutano a tenere sotto controllo la pressione, e si possono assumere anche come coadiuvanti di altre terapie.

Cause della  pressione alta
Alla base dell’ipertensione possono esserci molteplici cause:

  • predisposizione genetica
  • sovrappeso
  • alimentazione squilibrata
  • eccesso di alcol e/o fumo
  • stress
  • sedentarietà
  • assunzione prolungata di farmaci
  • malattie croniche (diabete) 


Se la pressione alta è legata ‘solo’ a problemi fisici, di dieta o di stile di vita, è importante adottare da subito alcune misura cautelative. Per prima cosa una dieta ipocalorica e iposodica: più magnesio e potassio, e meno sodio è la formula ideale per evitare di peggiorare la situazione. L’assunzione di troppo sale va limitata in ogni modo, anche limitando il consumo di alimenti confezionati che di solito ne contengono in quantità. E privilegiando la frutta e la verdura che sono ricchi dei sali minerali utili per eliminare il sodio in eccesso. Leggi anche "Vitamine contenute negli alimenti".


Importante anche l’attività sportiva per aumentare il dispendio energetico; il grasso è infatti nemico della pressione.

E ovviamente moderarsi, se proprio non si riesce a eliminarli del tutto, con l’alcol e il fumo.

I rimedi naturali per abbassare la pressione
Per nostra fortuna esistono diversi rimedi naturali che aiutano ad abbassare la pressione. Possiamo suddividerli per finalità, dal momento che alcuni agiscono dal punto di vista della depurazione, ed altre hanno la reale capacità di tenere sotto controllo la pressione. Possono infatti fluidificare il sangue, idurre la fragilità capillare o migliorare la circolazione venosa: tutti elementi essenziali per far rientrare la pressione nella norma. E ridurre il rischio di ictus, infarto e disturbi renali, le principali malattie associate all’ipertensione.

Erbe officinali diuretiche:

  • ananas
  • carciofo
  • cetriolo
  • finocchio
  • mela
  • equiseto
  • ortica
  • tarassaco
  • betulla. 


La diuresi è fondamentale per avere una buona pressione e per farla abbassare se alta e ognuna di queste piante può essere assunta in gocce, tavolette, compresse o infuso. La versione infuso è la più consigliata, anche perché con le erbe diuretiche si svolge un’azione di supporto, non si va proprio a curare il problema. Più si beve e meglio è, così attraverso la diuresi si possono eliminare sodio, tossine e sali minerali in eccesso. In particolare la sera, dopo cena una tisana al finocchio, ad esempio, è sempre utile per andare a letto leggeri e ‘puliti’.

Erbe ipotensive sono:


Ognuna vanta delle proprietà utili per abbassare la pressione, ma di quattro in particolare sono comprovate le proprietà.

Il biancospino è una pianta sedativa e cardiotonica. Ha la capacità di migliorare la circolazione periferica e di aiutare così il sangue a ‘girare’ correttamente. Il merito è soprattutto dei flavonoidi di cui è ricca, che contrastano i radicali liberi, ‘puliscono’ le arterie e favoriscono la funzionalità cardiaca. Inoltre contiene sostanze spasmolitiche e sedative che aiutano a ridurre nervosismo, ansia ed emotività.

L’aglio previene l’aterosclerosi ed è vasodilatatore. Di grande aiuto per abbassare la pressione sanguigna, vanta anche la capacità di fluidificare il sangue e di tenere sotto controllo il colesterolo. E poterlo assumere attraverso l’alimentazione rappresenta un indubbio vantaggio.

Il karkadè (o ibisco) è considerato un vero e proprio farmaco naturale utile per l’abbassamento della pressione. Contiene antiossidanti e riduce il rischio di malattie cardiovascolari, e grazie al buon sapore è ideale da assumere come infuso fino a due/tre volte al giorno.

L’erba cardiaca favorisce la diuresi, riduce la frequenza delle pulsazioni cardiache e rilassa il sistema nervoso. Un’azione a tutto tondo particolarmente adatta quando l’ipertensione ha origine da nervosismo e stress.

L’olivo mantiene stabile la pressione e regola anche la presenza dei grassi nel sangue. E’ infatti ideale quando all’ipertensione si somma l’ipercolesterolemia.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)