Cellulite: rimedi naturali davvero efficaci

Per contrastare la cellulite ogni donna che si rispetti è pronta a tutto. Ecco come combattere i suoi inestetismi in modo naturale

Pubblicato : 04/06/2015 16:09:42
Categorie : Enrico Nunziati , Rimedi contro la Cellulite

Facile da accumulare e difficile da mandar via, la buccia d’arancia in alcuni casi può diventare un vero e proprio problema di salute, quando si va oltre l’aspetto estetico e si entra nella sfera della ritenzione idrica ‘seria’.

Come regola generale bisogna curare l’alimentazione ed il movimenti fisico, sia per evitarla che per ridurla. Nel caso dell’alimentazione, la rinuncia alle cose più appetitose è d’obbligo: insaccati, fritti e dolci vanno aboliti o consumati una tantum, per lasciare spazio agli alimenti leggeri e con proprietà depurative; nel caso del movimento fisico invece è essenziale la costanza, per mantenere attiva la circolazione ed evitare il ristagno dei liquidi.

Le tisane devono poi diventare parte integrante della dieta quotidiana, per mantenere l’organismo pulito e sgonfiare i tessuti, come del resto altro alleato irrinunciabile è l’acqua, rigorosamente a basso contenuto di sodio. Per ultimi arrivano i trattamenti ‘esterni’: con l’alimentazione e lo sport si agisce infatti dall’interno e rimane ancora da curare la pelle offrendole dei preziosi alleati che la mantengano elastica e idratata.

In casa si possono preparare scrub, impacchi e maschere per la cura della cellulite, utilizzando ingredienti naturali che molto spesso sono presenti in cucina per altri scopi (è il caso del limone e del sale, ad esempio) e/o gli oli essenziali. I trattamenti preparati con il fai da te non si mantengono a lungo, vanno tenuti in frigorifero in contenitori a chiusura ermetica per non più di qualche giorno. Il complemento delle sostanze scelte è il massaggio, che consente di applicarle sull’epidermide stimolando anche la circolazione che è alla base dell’eliminazione della cellulite.

Scrub al sale grosso e limone
Il sale e il limone sono due ingredienti naturali presenti in tutte le cucine e molto utili per combattere la pelle a buccia d’arancia. Il sale applicato direttamente sull’epidermide ha la capacità di ridurre il gonfiore, mentre il limone agisce come un blando antinfiammatorio. Lo scrub va applicato con un massaggio circolare che parta dal basso verso l’alto e venga ripetuto sui punti critici: l’ideale è che duri non meno di 10 minuti, in modo da attivare la circolazione e consentire alle sostanze di penetrare a fondo nella pelle.

Gli ingredienti: il succo di 1 limone; 1 bicchiere di sale marino grosso.
La preparazione: mescolare in una ciotolina il sale e il succo del limone. Massaggiare sulla pelle direttamente con le mani o con un guanto che favorisca anche l’esfoliazione della pelle. Lo scrub va fatto durante la doccia e per risciacquarlo è preferibile usare acqua tiepida piuttosto che calda; il getto finale di acqua fredda completa il quadro attivando il microcircolo.

Impacco di pompelmo
Il pompelmo può essere utilizzato per via interna ed esterna: per uso interno stimola la diuresi, mentre per uso esterno favorisce la circolazione. E’ quindi utile come ingrediente per un impacco fai da te da massaggiare direttamente sulla pelle prima o durante la doccia. Per ottenere buoni risultati è bene ripeterlo almeno una volta alla settimana, anche due se possibile. La preparazione è semplice, basta avere a disposizione del pompelmo fresco e pochi altri ingredienti per completarne l’azione.
Gli ingredienti: il succo di 1 pompelmo; la polpa di 1 pompelmo; 1 cucchiaio di zucchero di canna.
La preparazione: ricavare da un pompelmo il succo e da un altro la polpa; tagliare la polpa a dadini e metterla nel mixer per un solo giro senza renderla liquida, ma solo per amalgamarla. Unire lo zucchero alla polpa e al succo di pompelmo, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo e spalmabile. Massaggiare l’impacco di pompelmo sulle zone colpite dalla cellulite e lasciarlo in posa per qualche minuto. Risciacquare con abbondante acqua e terminare con il getto di acqua fredda.

Gli oli essenziali
Gli oli essenziali sono utili per la cura della cellulite e si possono usare per massaggio diretto sia puri che diluiti con altri ingredienti. Molti oli essenziali vantano infatti proprietà drenanti che si ripercuotono immediatamente sull’aspetto esteriore della pelle e sull’attenuazione delle caratteristiche tipiche della buccia d’arancia. Con il tempo e l’applicazione costante l’epidermide diventerà via via più elastica e liscia, acquistando un aspetto sempre più tonico.

Tra i vari tipi di oli essenziali, i più usati in veste anticellulite sono l’olio essenziale di cipresso (drenante), l’ olio di ginepro (pro circolazione) e l’ olio essenziale di rosmarino (per il microcircolo). I tre possono anche essere uniti per sfruttare le rispettive proprietà oltre all’utilizzo singolo. Un metodo classico è spalmare l’olio e ricoprire poi la pelle con un asciugamano morbido e tiepido, o un telo di lino se disponibile; i principi attivi dell’olio entreranno a fondo nella pelle, aiutati anche dal calore. Per il risciacquo usare abbondante acqua tiepida e un sapone a ph neutro se necessario.
Altre informazioni puoi trovarle nell'articolo "oli essenziali per trattare la cellulite" .

I fanghi. Il capitolo ‘fanghi’ offre grande soddisfazione per il trattamento della cellulite, soprattutto perché non si possono fare solo nei centri estetici ma anche in casa propria con prodotti naturali. Oltre a quelli commerciali, come l'ottimo fango rimodellante super dren, tra i più efficaci, quelli realizzati con i fondi del caffè e il cacao in polvere, e quelli con l’argilla e l’olio essenziale di betulla.

Fango di cacao e caffè
Gli ingredienti: 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere; il fondo di 2 tazzine di caffè; sale grosso.
La preparazione: mescolare tutti gli ingredienti in una ciotolina fino a ottenere un composto omogeneo e denso (se occorre aggiungere acqua tiepida, un cucchiaino alla volta). Spalmare il fango sulle zone interessate e avvolgerle nella pellicola trasparente; lasciarlo in posa per 20-30 minuti. Per risciacquare usare abbondante acqua tiepida e completare il trattamento con una crema idratante da passare sulla pelle asciutta.

Fango di argilla e betulla
Gli ingredienti: 4 cucchiai di argilla bianca; 1 cucchiaino di olio essenziale di betulla; il succo di mezzo limone.

La preparazione: mescolare argilla, betulla e limone; distribuire la mistura sulle zone cellulitiche e coprirle con la pellicola trasparente. Tenere in posa per 30 minuti e prima di risciacquare fare un massaggio sulla pelle con movimenti circolari, per stimolare la circolazione. Risciacquare con acqua tiepida e il getto finale di acqua fredda.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)