Rimedi naturali contro i pidocchi

Rimedi naturali contro i pidocchi

Ogni anno all'apertura delle scuole diventa subito allarme pidocchi. Ma i pidocchi possono arrivare in ogni momento dell'anno. Vediamo i rimedi naturali efficaci per evitarli ai nostri bambini.

Pubblicato : 15/09/2016 08:29:21
Categorie : Debora De Santis , Pelle e capelli

La sola parola ‘pidocchi’ fa subito venire l’impulso di grattarsi la testa, è un gesto istintivo. E quando poi nelle scuole compare il temuto avviso di ‘infestazione’, il rischio di contagio può spingere alle soluzioni più estreme, come immergere tutta la famiglia nell’aceto o nell’olio di oliva. In realtà esistono altri rimedi naturali sia per prevenire che per curare i pidocchi, pratici da usare e senza grosse controindicazioni se non l’odore che è quasi sempre sgradevole. Rimedi che risolvono il problema senza danneggiare i capelli, da usare ‘prima’ in caso di allarme o ‘dopo’ per risolvere, attingendo ai principi benefici delle piante e in particolare ad alcuni oli essenziali che, per la loro naturale composizione, riescono a tenere lontani o a eliminare i pidocchi.

Le altre armi a nostra disposizione sono la conoscenza e il pettine adatto. Conoscenza intesa come capacità di riconoscere i pidocchi, distinguendoli dalla forfora che scivola via dai capelli, mentre i lendini, le uova deposte dagli animaletti, rimangono ben attaccati al cuoio capelluto; anche il pettine giusto non ha un valore marginale, deve essere a denti stretti per riuscire a eliminare tutti i lendini, anche quelli già morti che non verrebbero presi dal pettine a denti larghi. Ed è importante la tempestività, prima si inizia la cura e meno lendini vengono depositati, e lo stesso vale per tutti i membri della famiglia del soggetto interessato, soprattutto se si condivide il letto.

Già che ci siamo sfatiamo anche un falso mito: pidocchi = sporcizia. Niente di più sbagliato. Il pidocchio vive nutrendosi del sangue, che ottiene pungendo la cute, come fanno le zanzare. E sono proprio le punture a causare il prurito, non la scarsa igiene personale. Anzi, da numerosi studi è emerso che i pidocchi tendono a proliferare negli ‘ambienti’ molto puliti, quindi nelle capigliature più sane e curate.

I rimedi naturali più efficaci contro i pidocchi sono tre e possiamo dividerli tra due che curano il problema e uno che è in grado di prevenirlo.

Gli oli curativi: neem e niaouly

Olio di neem. E’ tra i più usati per combattere i pidocchi, compare un po’ in tutti gli spray ad hoc. Ha un odore pungente che rimane nel naso per parecchio tempo, ma è un antibatterico utilissimo che indebolisce i pidocchi fino a ‘sterminarli’ del tutto. Oltre a eliminare gli odiosi parassiti, l’olio di neem disinfetta la cute e i capelli, aiutandoli a che a mantenersi in salute per cui agisce sia come cura sia come strumento per fortificarli.

Come si usa. Va applicato direttamente sulla testa e lasciato in posa per 1 ora: in questo tempo i pidocchi smettono letteralmente di respirare e quindi subito dopo, intervenendo con il pettine a denti stretti, possono essere eliminati. Una sola applicazione non basta, il trattamento deve essere ripetuto una volta al giorno finché non si trova più traccia di lendini sulla testa.

Olio di niaouly. L’olio essenziale di naiouly è un efficace antibatterico che agisce direttamente a livello cutaneo, aiutando l’epidermide a difendersi da virus, batteri e infezioni. Proprio per questo è utile per debellare i pidocchi, anche perché ha la capacità di migliorare la salute dei capelli, svolgendo un’azione protettiva e rinforzandoli dai bulbi stessi. Una duplice efficacia, quindi, per questo olio dall’aroma balsamico che rende i capelli più forti proprio mentre elimina i pidocchi. Come si usa. L’applicazione diretta sulla cute è indispensabile quando si parla di pidocchi. Ne basta poco, ma va messo tutti i giorni per ottenere buoni risultati più in fretta possibile, e ancora un giorno dopo la scomparsa di tutti i lendini, per sicurezza. E va massaggiato energicamente, per farlo penetrare in profondità nel cuoio capelluto senza il rischio di ‘saltare’ qualche area lasciando uova ‘attive’.

L’olio per la prevenzione: tea tree

Tea tree oìl. Il tea tree è un antiparassitario involontario, si potrebbe dire, perché non svolge un’azione mirata, ma ha un profumo che risulta sgradito ai pidocchi. Anche per le persone non sempre è piacevole, però la sua azione preventiva è irrinunciabile: se nella classe di un bambino ‘circolano’ gli animaletti e una testa è ben protetta dal caratteristico aroma del tea tree, i pidocchi gireranno al largo. Spruzzare l’olio sul cuoio capelluto è la soluzione migliore per non farli proprio avvicinare, infatti questo olio è quasi sempre presente negli appositi spray.

Come si usa. Come già detto, verificare che sia presente negli spray anti-pidocchi già pronti per l’uso, oppure usare direttamente il tea tree oil sui capelli, perché basta da solo per proteggerli. Attenzione a non eccedere in quantità, per l’odore e per non ungere i capelli, tanto poche gocce bastano per ottenere un effetto repellente. Insistere in particolare sull’attaccatura dei capelli.

Trattamento fai da te contro i pidocchi

Da altri oli essenziali può arrivare un concreto aiuto, soprattutto se uniti in una miscela a prova di pidocchi. Olio di eucalipto, di rosmarino, di chiodi di garofano, di lavanda sono i nostri alleati, soprattutto per la prevenzione, magari quando l’allarme pidocchi non è ancora accertato e non si vuole usare già uno spray. Anche perché gli spray già pronti sono spesso molto costosi e se un’intera famiglia viene colpita dai pidocchi la cura può risultare molto pesante per il portafogli.

Gli ingredienti:

  • ½ cucchiaino di olio di eucalipto (tiene lontani i pidocchi)
  • ½ cucchiaino di olio di rosmarino (repellente per l’odore) 4 gocce di olio di garofano (anti-microbico)
  • ½ cucchiaino di tea tree oil 

La preparazione: mescola tutti gli oli in una ciotolina e distribuisci l’emulsione sulla testa in modo uniforme. Dopo 15 minuti pettina i capelli per distribuire la lozione in modo uniforme. Non risciacquare, lava i capelli solo la sera, al ritento a casa.

Prodotti consigliati

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)