Come depurare l'organismo

Come depurare l'organismo

Tra le lezioni della pandemia globale ne abbiamo una su tutte: depurare l’organismo è fondamentale per potenziare il sistema immunitario e reagire a situazioni critiche. Essere in forma aiuta a prevenire le malattie e, quando diventano inevitabili, ad affrontarle nel migliore dei modi.

Mens sana in corpore sano”, la lezione degli antichi risuona quanto mai attuale oggi. In un periodo di forte stress ci rendiamo conto di quanto potenziare il sistema immunitario sia importante per difendersi da attacchi interni ed esterni.

Dai un'occhiata agli integratori utili per la depurazione che abbiamo in listino, troverai certamente quello che fa per te. Ma per scegliere bene leggi prima i nostri consigli.

Depurare il fegato

Il fegato è un organo vitale addetto ad oltre 500 funzioni. Tra le più importanti quella di eliminare le tossine filtrando sangue e ormoni e potenziando il sistema immunitario. Eppure tanti di noi sovraccaricano il fegato compromettendo la funzionalità epatica. Le conseguenza non sono localizzate all’organo ma, proprio in virtù della sua azione, si riversano su tutto l’organismo.

Per depurare il fegato occorre innanzitutto un'alimentazione equilibrata e uno stile di vita sano, importantissimi per garantire il corretto funzionamento di tutto l'organismo a partire dal fegato. Gli integratori epatici naturali possono essere di aiuto soprattutto in periodi di stress, sedentarietà e abbuffate. Di seguito elenchiamo le erbe amare che proteggono il fegato.

Depurare l’organismo con le erbe

Cardo mariano: in botanica è considerata un’erba infestante. In erboristeria, invece, trova larga applicazione come digestivo naturale. Protegge il fegato assicurandone la funzionalità in caso di sovraccarico. Vengono usati a questo scopo soprattutto i frutti, raccolti a fine fioritura. Il merito dell’azione purificante di questa “erbaccia” si deve in particolare alla silimarina, principio protettivo dell’organo sia da lesioni che in caso di accumulo di sostanze nocive e dannose (vedi abuso di alcol, agenti cancerogeni, scarti del metabolismo, agenti inquinanti, farmaci, ecc; (1). Il nostro Cardo mariano 60 compresse ha una concentrazione di silimarina al 30% per un'azione forte.

Carciofo: tra i cibi consigliati per chi soffre di malattie epatiche cronica e soprattutto di problemi di fegato grasso, troviamo sicuramente il carciofo. In particolare le foglie contengono la cinarina, una sostanza che aiuta a depurare in modo naturale stimolando la produzione di bile. Questa, rilasciata nell’intestino, ha un effetto lassativo utile per combattere la stipsi. Tuttavia la cinarina si rinviene nell’estratto di foglia di carciofo più che nella parte edibile della pianta (2). Peraltro, contrastando il colesterolo cattivo, protegge anche il sistema cardiocircolatorio. Il nostro Carciofo 60 compresse, ricco inoltre di acido clorogenico, ti aiuterà a depurare il tuo organismo partendo dal fegato.

Boldo: questa pianta favorisce la digestione. Avendo proprietà disintossicanti e colagoghe (cioè fluidificanti della bile) è impiegata in erboristeria come protettore del fegato. Anche in questo caso sono le foglie la parte più preziosa. Esse contengono alcaloidi, flavonoidi e oli essenziali. Favorendo la secrezione della bile garantiscono una corretta funzionalità epatica aiutando l’organismo a liberarsi delle scorie più grandi. In particolare la boldina agisce come protettore epatico naturale alleviando infiammazioni e infezioni.
Il nostro Depura+ 60 compresse oltre a Cardo mariano e Carciofo contiene Boldo per un efficacia maggiore.

Tarassaco, detto anche dente di leone o soffione: è un diuretico naturale la cui radice ha proprietà depurative per il fegato note dai tempi antichi (tanto che il nome in greco significa proprio “io guarisco”). La radice di questa pianta è infatti ricca di alcoli triterpenici (tarasserolo), steroli, vitamine (A, B, C, D), inulina.
Prova Tarassaco 60 compresse, ti aiuterà anche contro il peso corporeo.

Pilosella: aiuta ad eliminare liquidi in eccesso e tossine: Ecco perché è un alleato contro la ritenzione idrica ma anche per depurare reni e fegato. Si trova spesso come ingrediente negli integratori detox.


Enrico Nunziati
Collabora da anni con decine di siti web, blog e forum che trattano di erbe officinali, erboristeria, salute e benessere. Per Kos edizioni ha pubblicato Vademecum di Erboristeria, un libro pensato per essere utile, scritto con Franco Bettiol e Irene Nappini.

Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Ogni indicazione o suggerimento o rimedio naturale riportato NON deve essere seguito senza consulto del proprio medico.



Referenze e bibliografia

1 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/2671116/;

2 International Journal of Hepatology;

King S (1986) Ancient buried Treasure of the Andes, Garden Nov/Dec

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18068966/;

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/2671116/;

Condividi