Gravidanza e consigli naturali

Gravidanza e consigli naturali

La gravidanza è un momento magico nella vita di una donna. E' però anche un periodo di grandi turbamenti e grandi modificazioni sia fisiche che psicologiche. L'attesa di un bambino cambia radicalmente la vita di una donna che deve cominciare a pensare non più in prima persona ma solo o, in primo luogo, al benessere di chi dipende prevalentemente da lei, prima che nasca perché è nella sua pancia e dopo.

E' necessario vivere al meglio questo periodo che è sì meraviglioso ma che comporta disagi, paure e senso di inadeguatezza.
La medicina naturale ci viene incontro aiutandoci a contrastare quei problemi che si presentano durante tutto il periodo della gravidanza, mese dopo mese, senza pericoli di tossicità per la mamma o per il nascituro.
Per i primi 3 mesi i disturbi in cui si può incorrere sono prevalentemente senso di nausea, vomito, bruciore gastrico, sonnolenza, emorroidi, stitichezza. Sono i mesi più delicati per cui gli unici rimedi che possono essere utilizzati sono omeopatia o oli essenziali da bruciare nel bruciaessenze o da mettere nell'acqua del bagno.

Fortunatamente la medicina popolare ci dà alcuni "rimedi" per combattere alcuni disturbi. Per la nausea mattutina si consiglia di bere infusi allo zenzero, alla menta piperita o all'aneto; per il bruciore di stomaco è d'aiuto sorseggiare un infuso di camomilla, olmaria, menta piperita o zenzero. I sorsi devono essere brevi ma frequenti. Se ci riuscite potete bere del succo di cavolo che neutralizza l'acidità di stomaco.

L' AROMATERAPIA consiglia in questi mesi l'uso di olio di mandarino, arancio dolce, limone e pompelmo per alleviare il bruciore di stomaco, l'indigestione e la stitichezza. Il neroli e il sandalo sono utili in caso di insonnia, il limone e il geranio per i crampi alle gambe e il petitgrain per la tensione nervosa.
Se ne possono utilizzare 4-5 gocce diluite in 5 ml di olio di mandorle dolci per preparare il bagno.

Dopo i primi 3 mesi il fisico comincia a cambiare, la pancia cresce e, di solito, scompare il senso di nausea che ha accompagnato la mamma nei mesi precedenti. In questi mesi è bene cominciare a prendersi cura della nostra pelle che inizia ad essere sottoposta ad un notevole stress da “stiramento”! Le creme da utilizzare sono creme elasticizzanti che permettono di mantenere la pelle morbida e, naturalmente elastica, tale da allargarsi mentre la pancia cresce e tornare perfetta dopo il parto, evitando la formazione di antiestetiche SMAGLIATURE. Il principio attivo maggiormente utilizzato è la centella asiatica.
E' necessario applicare queste creme mattina e sera e dopo il bagno.

Anche l'olio di rosa mosqueta è assai utile come elasticizzante e antismagliature. L'olio di mandorle è molto utilizzato anche se, secondo me, una buona crema è più facile da utilizzare poiché si assorbe più facilmente e penetra più in profondità. Eventualmente può essere alternato alla crema elasticizzante se miscelato con oli essenziali che possono potenziare l'effetto della crema stessa.

Aggiungendo a 50 ml di olio di mandorle dolci 5 gocce di neroli, 3 gocce di geranio e 2 gocce di olio essenziale di lavanda otterremo un buon olio antismagliature.


Grande attenzione dobbiamo fare anche per il viso! Non dimentichiamoci mai di utilizzare uno schermo solare totale anche in città, escluso i mesi prettamente invernali se non si va in montagna, pochè il sole può far fiorire sul viso il CLOASMA GRAVIDICO, antiestetiche macche brune su zigomi e sopra il labbro superiore difficilissime da far scomparire!

Poiché il peso aumenta si possono presentare varici, gonfiore agli arti inferiori, crampi.
Contro i crampi si consiglia di bere una tazza di tisana di passiflora o di semi di coriandolo 3 volte al giorno. Per combattere le varici e il gonfiore alle caviglie si possono utilizzare creme a base di ippocastano o gel rinfrescanti a base di tè bianco, tè rosso e tè verde.


Anche l' alimentazione gioca un ruolo molto importante in questo particolare periodo. Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che la dieta durante la gravidanza può influire sul corretto sviluppo e sulla salute del bambino. La dieta migliore è quella variata e ricca di cibi integrali, meglio se proveniente da coltivazioni biologiche.

Ogni giorno sarebbe opportuno mangiare:
- almeno una porzione di carne ( 120 g ), pesce o proteine di origine vegetale come fagioli, ceci e lenticchie;
- almeno tre porzioni di frutta e due porzioni di verdura cotta o di insalata verde;
- almeno due o tre fette di pane integrale;
- cibi ricchi di acido folico, come vegetali a foglia verde, cereali per la colazione anche addizionati a vitamine e minerali, arance, uova e granturco;
- alimenti ricchi di calcio come formaggi, verdure a foglia verde, fagioli secchi cotti ( magari insaporiti con cumino, coriandolo, finocchio e aglio per combattere i gas che si formano nello stomaco e intestino ), tofu, sardine, semi di sesamo e di zucca;
- alimenti ricchi di acidi grassi essenziali come pesce, semi di girasole, sesamo e zucca e olio di vinacciolo.

E' necessario cuocere perfettamente gli alimenti di origine animale ed evitare i cibi cotti freddi, il fegato e tutti i formaggi molli non pastorizzati. Sono invece indicati tutti i formaggi duri pastorizzati, la mozzarella e quelli lavorati. E' meglio ridurre il consumo di caffeina ed evitare gli alcolici e le noci.

Sappiamo che in gravidanza è bene non assumere alcun tipo di farmaci o medicamenti, anche di medicina naturale, senza consigliarsi col proprio medico di famiglia o con l'omeopata di fiducia.

Anche per i rimedi sopra menzionati è consigliabile chiedere un parere. Noi abbiamo semplicemente fatto un elenco dei rimedi più utilizzati cercando anche di dare qualche consiglio in più. Alleghiamo un elenco di piante che possono essere tranquillamente utilizzate anche in gravidanza.


Enrico Nunziati
Collabora da anni con decine di siti web, blog e forum che trattano di erbe officinali, erboristeria, salute e benessere. Per Kos edizioni ha pubblicato Vademecum di Erboristeria, un libro pensato per essere utile, scritto con Franco Bettiol e Irene Nappini.

Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Ogni indicazione o suggerimento o rimedio naturale riportato NON deve essere seguito senza consulto del proprio medico.

Condividi

Zenobia s.r.l via Leopardi, 17 - 59015 - Carmignano Loc. Comeana (PO) Tel/fax 055 87 19 891 P.IVA 018339709 R.E.A FI 475580