Trattamento naturale dell’osteoartrite

Trattamento naturale dell’osteoartrite

Ecco le migliori erbe ed i rimedi naturali per un trattamento efficace e tutto naturale dell’osteoartrite

Pubblicato : 05/07/2016 16:39:20
Categorie : Articolazioni e rimedi naturali

Sommario:
Sintomi

Erbe officinali:

Sintomi

I sintomi dell’osteoartrite possono essere di diversa intensità, e presentarsi come dolori alle articolazioni sia fastidiosi che invalidanti, tanto da arrivare a compromettere anche il normale svolgimento delle attività quotidiane. Il dolore e l’infiammazione possono persistere nonostante l’intervento medico che, se prolungato nel tempo, causa spesso effetti collaterali di diversa gravità, per via delle sostanze contenute nei farmaci. Per questo motivo, sempre più persone stanno prendendo la via naturale nel trattamento dei dolori alle articolazioni causati dall’osteoartrite. Alcune erbe possiedono importanti proprietà antinfiammatorie che aiutano a ridurre i sintomi e si dimostrano efficaci per ogni tipo di manifestazione dolorosa. Tuttavia, anche se si tratta di rimedi naturali, è sempre opportuno discuterne prima con il proprio medico.

osteoartrite e rimedi naturali

Aloe Vera

Una delle erbe più utilizzate nella medicina alternativa, l’aloe vera è conosciuta per le sue proprietà guaritrici, in particolare nei casi di abrasione della pelle. Ma non tutti sanno che l’aloe vera presenta un’azione efficace nel trattamento dell’osteoartrite, perché la sua applicazione locale allevia i dolori articolari.

Artiglio del diavolo

Un altro potente infiammatorio naturale deriva dall’artiglio del diavolo, una pianta originaria dell’Africa del Sud, principalmente nelle aree delle savana e del deserto del Kalahari. Deriva da un pianta rampicante, il cui utilizzo medicinale risale a tempi antichissimi per potenziare il sistema immunitario. Negli anni recenti, l’azione dell’artiglio del diavolo è stata applicata ai dolorosi sintomi dell’osteoartrite, con risultati eccezionali, come dimostrano anche diversi studi, tra cui quello della UMMC (University of Maryland Medical Center). Ancora da valutare, invece, l’efficacia dell’artiglio del diavolo nella prevenzione dei danni articolari.

Boswellia

Questa pianta esotica, che cresce in Africa, in India e nella Penisola Arabica, è una vera e propria manna per tutti coloro che praticano medicina alternativa, per via delle sue importanti proprietà antinfiammatorie. La Boswellia, che viene chiamata anche incenso, è una gommoresina che deriva dalla corteccia della pianta. Si ritiene che la sua efficacia sia dovuta alla capacità di bloccare i leucotrieni, sostanze che attaccano le articolazioni sane in presenza di malattie autoimmuni, come ad esempio l’artrite reumatoide. Diversi studi hanno provato l’efficacia della boswellia sugli animali, ma ancora non ci sono certezze scientifiche riguardo gli essere umani; nonostante ciò, molte persone ottengono benefici notevoli, utilizzandola per il trattamento dell’osteoartrite. 

Salice

Il salice, bellissima pianta ornamentale, è anche una delle più utilizzate e antiche erbe medicinali, utilizzate per il trattamento delle infiammazioni; nei tempi dell’antica Grecia i pazienti affetti da condizioni infiammatorie, masticavano foglie di salice per alleviare i dolori. Uno studio della UMMC ha rilevato la capacità del salice di trattare con successo i sintomi collegati all’osteoartrite, in particolare a livello delle ginocchia, della schiena, dei fianchi e del collo. Oggi la versione medica più diffusa del salice è sotto forma di tavolette, ma il dosaggio deve essere consigliato da uno specialista, per evitare possibili controindicazioni.

Curcuma

Conosciuta ed utilizzata come spezia in Africa e in Asia, la curcuma sta pian piano prendendo piede anche in Occidente, dove cresce la consapevolezza delle sue incredibili potenzialità. Questa polvere gialla, dal retrogusto leggermente amaro, contiene una sostanza miracolosa, la curcumina, potentissimo antiossidante naturale con spiccate proprietà antitumorali. Studi scientifici, tra cui uno della NCCAM, ha dimostrato come l’assunzione orale sia molto più efficace rispetto ad altre somministrazioni nel trattamento dell’osteoartrite.

Eucalipto

Noto nell’immaginario collettivo come il principale nutrimento per i koala, l’eucalipto è invece una pianta officinale dalle numerose proprietà; come l’aloe vera, è distribuito commercialmente in tutto il mondo per la cura di numerose condizioni e patologie. Una di queste è l’osteoartrite, i cui sintomi possono essere alleviati con l’applicazione locale di una pomata a base di eucalipto; le foglie della pianta contengono infatti il tannino, un potente antidolorifico che favorisce la riduzione dell’infiammazione

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)