Unghie fragili: rimedi naturali per rinforzarle

Unghie fragili: rimedi naturali per rinforzarle

Unghie fragili: cibi ricchi di vitamina H e calcio, impacchi e creme fai da te sono i rimedi naturali efficaci e pratici

Pubblicato : 18/03/2016 16:08:44
Categorie : Enrico Nunziati , Pelle e capelli

Le unghie fragili rappresentano un inestetismo molto evidente, oltre ad essere un campanello d’allarme per la salute. Unghie fragili significano infatti, principalmente carenza di sostanze fondamentali come il calcio, la vitamina A e la vitamina H.

Oltre le carenze alimentari, altre cause possono essere disfunzioni ormonali, oppure allergie, micosi, infezioni. Se la fragilità delle unghie persiste è consigliato consultare uno specialista, alle cui cure si possono affiancare rimedi naturali pratici e fai da te. Vediamoli.

Unghie fragili: cura prima di tutto l’alimentazione

Assumere sostanze benefiche per il nostro organismo rinforza le unghie e il sistema immunitario, prevenendo di fatto la comparsa di fenomeni corrosivi che portano con il tempo a rendere le unghie fragili. La cheratina, il principale costituente delle unghie, viene stimolata nella sua crescita dalla vitamina H, dallo zinco e dal molibdeno. Ecco gli alimenti che contengono queste importanti sostanze.

  • Vitamina H: latte, legumi freschi e fegato;
  • Zinco: pesce, tuorlo d’uovo, formaggi, germe di grano;
  • Molibdeno: legumi, in particolare ceci, piselli e fagioli borlotti

Impacchi e creme: rimedi naturali per le unghie fragili

Una delle soluzioni più semplici e pratiche da preparare in casa è l’impacco a base di olio d’oliva, impreziosito da due cucchiaini di succo di limone; lasciarci a bagno le unghie, per circa 10 minuti al giorno aiuta a rafforzare le unghie, prevenendo quindi rotture e sfaldature. Un altro preparato eccezionale è la crema al burro di karité con l’aggiunta di olio d’oliva, cera d’api e olio essenziale al limone. Il procedimento è molto semplice e prevede 10 gr di burro di karité, sciolto a bagnomaria, a cui vanno poi mischiati 50 ml di olio evo, un pizzico di cera d’api e alcune gocce di olio essenziale al limone. Sono anche molto efficaci i rimedi che si trovano in erboristeria, tra cui il lievito di birra in scaglie, ricco di proteine, vitamine e minerali e utile come agente purificatore per unghie, pelle e capelli. Previeni le unghie fragili con un’alimentazione sana, ricca di vitamine, zinco e ferro, e non trascurare l’importanza dei rimedi naturali nel trattamento di rotture e sfaldature. 

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)