Cibi afrodisiaci

Cibi afrodisiaci

Eros a tavola: 23 cibi afrodisiaci che mangi senza conoscerne le proprietà.

Pubblicato : 03/01/2019 11:01:10
Categorie : Benessere e sessualità , Dr Franco Bettiol

Ci sono alimenti che sono notoriamente considerati cibi afrodisiaci, pensiamo ad esempio all’accoppiata fragole e champagne o alle ostriche.

Ma ci sono anche tantissimi cibi, alcuni dei quali vengono consumati tutti i giorni inconsapevolmente, che nascondono insospettabili proprietà afrodisiache e che possono essere utili ad accendere la libido. Fare bene il sesso fa bene alla salute.

cibi afrodisiaci per donne

Ginseng: diversi studi hanno dimostrato che entrambe le specie di ginseng, quello asiatico e quello americano, agiscono sul sistema nervoso alterando gli equilibri ormonali e accendendo la libido;

Una mela al giorno non solo leva il medico di torno: uno studio del 2014 ha associato il consumo quotidiano di questo frutto alla regolare attività sessuale;

Zafferano: le proprietà afrodisiache dello zafferano erano note già a Cleopatra che, pare, si facesse il bagno nello zafferano e nel latte per un effetto stimolante dell’eros. Studi più recenti hanno dimostrato che lo zafferano guida gli spermatozoi pigri aiutando a combattere problemi di infertilità maschile;

Peperoncino: è abbastanza noto che sia un afrodisiaco naturale e molti pensano che sia un luogo comune. In realtà l’effetto ha una spiegazione scientifica: il piccante stimola le terminazioni nervose sulla lingua rilasciando epinefrina (quindi endorfina);
Fichi: e’ un frutto dalla forma sensuale ma non solo. I fichi, essendo ricchi di amminoacidi, stimolano la libido;

Asparagi: ricchi di vitamina E, che spinge il sangue verso i genitali, e di potassio, che stimola la produzione degli ormoni sessuali;

Avocado: gli aztechi usavano lo stesso nome per indicare questo frutto e i testicoli. Aldilà di questa curiosità etimologica, l’avocado è ricco di acido folico e vitamina B9 (energizzante) e B6 (che stimola la produzione di testosterone);

Banana: aldilà della forma fallica, la banana è ricca di potassio e vitamina B2;

Cioccolata fondente: la proprietà afrodisiaca della cioccolata è data dalla feniletilamina (PEA) che è un ormone che stimola la sessualità;

Ostriche: perché, aldilà delle leggende, le ostriche sono considerate afrodisiache? Questi frutti di mare contengono zinco, un minerale importante per la produzione di testosterone e sperma;

Melograno: come antiossidante questo frutto aiuta il deflusso del sangue agli organi, genitali inclusi;

Vino rosso: anche in questo caso la funzione antiinfiammatoria agevola il sangue ai genitali, alla base dell’eccitazione. Ma non esagerare;

Salmone: ricco di Omega 3 stimola la produzione di ormoni sessuali;

Mandorle e noci: la frutta secca è la prima fonte naturale di acidi grassi omega 3. Tradizionalmente simbolo di fertilità pare inoltre che il profumo di mandorla accenda il desiderio femminile;

Vaniglia: ha un profumo sexy che aiuta a distendersi e abbandonare i freni inibitori;
Cocomero: contiene citrullina, una sostanza che pompa il sangue verso gli organi, genitali inclusi. E poi l’anguria fa pensare subito all’estate, la stagione della passione;

Miele: già nell’Antica Grecia erano note le proprietà afrodisiache del miele. Il motivo principale è che è ricco di ossido nitrico, considerato un viagra naturale;

Caffè: la caffeina, oltre a tenere svegli, aumenta il livello di dopamina, che controlla il desiderio sessuale:

Fragole: sono il frutto per eccellenza delle occasioni romantiche anche se secondo la leggenda hanno un’origine struggente legata alle lacrime d’amore e disperazione di Afrodite. La proprietà afrodisiaca sembra da ricondurre alla vitamina C;

Ciliegie: anche questi frutti sono ricchi di vitamina C e potassio. Inoltre le ciliegie contengono antociani, gli antinfiammatori che gli donano il colore rosso;

Panna montata: è afrodisiaca oppure no? Non ci sono a dire il vero studi scientifici che dimostrano queste proprietà sebbene per via della consistenza soffice possa si presta bene per sexy scenari;

Alimenti che diminuiscono il desiderio sessuale:

Pop corn: se avevate in mente serata film , coccole e divano sappiate che mangiare i poc corn, soprattutto quelli che si fanno al microonde, potrebbe ridurre le possibilità che vi sia un finale hot nella serata;

Latte e latticini: possono influenzare negativamente il livello di ormoni e testosterone determinando un calo del desiderio.


Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Ogni indicazione o suggerimento o rimedio naturale riportato NON deve essere seguito senza consulto del proprio medico.

Franco Bettiol
E' Responsabile della qualità di Officina di produzione di integratori alimentari e di cosmetici, Persona Responsabile Distribuzione all’ingrosso di medicinali e Persona Qualificata di Officina Farmaceutica. È stato Docente incaricato di Tecnica delle preparazioni erboristiche presso il Corso di Laurea in Tecniche erboristiche – Facoltà di Farmacia dell’Università di Firenze. Per Tecniche Nuove ha già pubblicato: Manuale delle preparazioni galeniche, Manuale delle preparazioni cosmetiche e dermatologiche.

Prodotti consigliati

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)