Rimedi naturali per il mal di schiena.

Rimedi naturali per il mal di schiena.

Nella vita di un uomo ci sono poche certezze e una di queste è che prima o poi soffrirà di mal di schiena.

Pubblicato : 30/09/2020 15:38:30
Categorie : Articolazioni e rimedi naturali , Enrico Nunziati

Soffri di mal di schiena?


Ti basterà chiedere in giro per renderti conto che sei in buona compagnia: il mal di schiena è uno dei disturbi più diffusi, in Italia ne soffre una persona su quattro, nel mondo in media 6 su 10 (1).

E i numeri potrebbero essere più alti perché molte persone soffrono di mal di schiena senza dirlo. Il motivo? Ammettere di avere mal di schiena frequente fa sentire più vecchi o meno attraenti. Questo si deve ad un retaggio culturale che associa il mal di schiena all’età.

Oggi non è più così: aldilà di alcune condizioni momentanee che possono causare mal di schiena (come la gravidanza), lo stile di vita è cambiato e questo non sempre è un bene per la nostra spina dorsale, che appare sovraccaricata da lavoro, sport etc.

Peraltro forse non sai che spesso la vera causa del mal di schiena va ricercata in un problema del tutto diverso: in altre parole, il dolore che senti, potrebbe essere solo l’effetto di un disturbo che si radica in altre parti del corpo (ad esempio i denti e mandibole come nel caso di bruxismo e malocclusione (2) ; c’è anche da dire che alcune cattive abitudini che la nostra società ci ha portato a sviluppare, ad esempio stare molte ore seduti davanti al pc o piegati a guardare uno schermo, possono acuire il dolore alla schiena (leggi ad esempio "i social network fanno male"). A soffrirne, quindi, non sono più solamente gli anziani: peraltro anche in questo senso l’aumento medio dell’aspettativa di vita contribuisce ad una maggiore incidenza della patologia su base mondiale.

La causa del mal di schiena: quale può essere?


Se soffri di mal di schiena probabilmente la prima domanda che ti fai è: perché? Indagare le cause del mal di schiena può essere strategicamente importante anche per individuare il rimedio più appropriato. Non sempre è necessario ricorrere ai farmaci.
 
Come abbiamo accennato sopra, però, la ricerca eziologica del mal di schiena non è sempre facile, proprio perché le cause del disturbo possono essere eterogenee. Una diagnosi medica richiederà alcune indagini più approfondite. Nel frattempo però tu devi convivere con il mal di schiena e cerchi un metodo naturale per alleviarne i sintomi. Quali sono i più efficaci?

Come alleviare i sintomi del mal di schiena lieve con rimedi naturali


Per fortuna la natura ci offre più di un modo per ridurre gli effetti del mal di schiena. Se tralasciati questi ultimi potrebbero compromettere lo svolgimento regolare delle attività quotidiane perché non riesci a dormire bene o a lavorare in piedi o seduto per tutto il turno.

Il primo rimedio naturale contro il mal di schiena di cui ti parleremo in questo articolo è la curcuma. Non te lo aspettavi? La curcuma è una spezia indiana molto usata non solo in cucina ma anche nei trattamenti ayurvedici.

Questa “polvere d’oro” ha proprietà antiinfiammatorie molto potenti eppure in pochi sanno che, proprio grazie a queste, può aiutare anche ad alleviare il mal di schiena (3). Tuttavia, a causa del numero limitato di studi clinici, non è ad oggi disponibile una prova scientifica solida per una terapia a base di curcuma. Per questo motivo, se si soffre di mal di schiena per reumatismi o artrite, i naturopati consigliano di assumere composti a base di curcuma solo in via preventiva o come supporto integrativo alla terapia medica principale.

Decisamente più nota soprattutto tra gli sportivi è l’azione dell’artiglio del diavolo contro i dolori alla schiena. Questa pianta è originaria dell’Africa meridionale (fa parte della stessa famiglia botanica del sesamo) ma se ne fa oggi ampio uso in tutto il mondo. Dietro a questo nome un po’ inquietante, dovuto alla forma, si nasconde un’erba dalle proprietà curative riconosciute da tempo.

L’artiglio del diavolo si trova facilmente in farmacia o erboristeria sotto forma di compresse o come componente di pomate e impacchi. Si è dimostrato particolarmente efficace nella cura di dolori articolari, contusioni, cervicale, tendiniti e mal di schiena da sovraccarico. La banca dati scientifica contiene diversi studi che confermano l’efficacia dell’artiglio del diavolo contro reumatismi e mal di schiena (4), tuttavia servirebbero pubblicazioni più corpose ed omogenee (ed anche più recenti) per avere una base scientifica più solida (5).
 
La Bromelina è una sostanza che viene estratta dal gambo dell’ananas. L’uso nei focolai infiammatori serve a dare sollievo in tempi rapidi. Questo enzima, infatti, agisce sul sistema circolatorio e linfatico, stimolando il drenaggio del fulcro infiammatorio e favorendo il riassorbimento del versamento emorragico. Può essere abbinata alla curcuma per potenziarne gli effetti.

La Boswellia è la pianta da cui si estrae la resina, utile per il benessere delle articolazioni. L’efficacia antiinfiammatoria si deve soprattutto al principio attivo della pianta: l’acido boswellico. In uno studio in cui ai pazienti è stato somministrato acido boswellico per un periodo iniziale, sostituito poi da una sostanza placebo, i sintomi artritici sono diminuiti in maniera evidente durante il trattamento naturale per poi ripresentarsi più intensi nel periodo seguente di sospensione della cura (6).

Il metilsulfonilmetano (MSM) è una fonte naturale di zolfo organico strategico per la rigenerazione dei tessuti e della cartilagine. Secondo alcune ricerche è in grado di ridurre la presenza delle citochine, agenti che favoriscono le infiammazioni, tra i quali l’interleuchina-6.  Grazie alle proprietà antinfiammatorie, il metilsulfonilmetano viene usato per alleviare i dolori di natura osteoarticolare.

Le testimonianze di molti atleti confermano che l’MSM è aumenta la stamina ed elimina i dolori muscolari ottimizzando la capacità dell’organismo di auto eliminare i rifiuti e le tossine a livello cellulare (7). Proteggendo la cartilagine dalla degenerazione, è utile anche per combattere il mal di schiena dovuto all’età.

Chiudiamo questa panoramica sui rimedi naturali per sconfiggere il mal di schiena, con la Glucosamina. Si tratta di un aminomonosaccaride che ha una diretta attività sulle cellule preposte alla creazione di nuova cartilagine (8). Alcuni autori hanno documentato con immagini radiologiche (RMN) un caso di rigenerazione di un disco intervertebrale con protrusione smentendo peraltro un’idea radicata in alcuni medici secondo cui il disco una volta protruso non si rigenera (9).

Puoi curare il mal di schiena da solo senza farmaci?

Fai attenzione! Questi rimedi per il mal di schiena sono naturali e, in linea di massima, risultano privi di effetti collaterali (è comunque importante leggere le avvertenze). L’uso è particolarmente indicato in caso di dolori leggeri; se questi dovessero aumentate, o se queste tecniche non dovessero avere effetto, è opportuno consultare un medico, anche per escludere che il mal di schiena sia un campanello d’allarme di altre patologie più serie.


Bibliografia
   
    1     GSK Global Pain Index 2017Global Research Report
https://www.gsk.com/media/3814/global-pain-index-2017-report.pdf;
    
    2 https://www.ortognaticaroma.it/  
    
    3     Bachmann     C. Curcuma bei Arthrose und rheumatoider Arthritis: Klinische     Studien dokumentieren die Wirksamkeit von Gelbwurz-Extrakten.     Schweiz Z Ganzheitsmed 2016;28:321-323;
    
    4     Grahame,     R and B V Robinson. “Devils’s claw (Harpagophytum procumbens):     pharmacological and clinical studies” Annals of the rheumatic     diseases vol. 40,6 (1981): 632.
    
    5   
    
    6     P.     Holford, Manuale     di nutrizione familiare,     Milano 2008;
    
    7     Journal of the International Society of Sports Nutrition;
    
    8      Reginster JY     et al. Long-term effects of glucosamine sulphate on osteoarthritis     progression: a randomised, placebo-controlled clinical trial.     Lancet,     2001 January 27; 357(9252):251-6. PMID 11214126;
    
    9     Pubblicazione     su BMC Complementary and Alternative Medicine 2003, 3:2;






Enrico Nunziati
Collabora da anni con decine di siti web, blog e forum che trattano di erbe officinali, erboristeria, salute e benessere. Per Kos edizioni ha pubblicato Vademecum di Erboristeria, un libro pensato per essere utile, scritto con Franco Bettiol e Irene Nappini.

Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Ogni indicazione o suggerimento o rimedio naturale riportato NON deve essere seguito senza consulto del proprio medico.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)