Berberina: abbassamento del colesterolo

Berberina 60 compresse

La berberina é un alcaloide del Crespino ampiamente studiato

 Confezione: 60 compresse

18,00 €
Tasse incluse
Quantità

Rating 4.9 ⭐⭐⭐⭐⭐

Avvertenze
STUDI TOSSICOLOGICI:
le ricerche tossicologiche confermano che la Berberina NON PRESENTA ALCUNA TOSSICITA' per dosi singole non superiori a 500 mg. Per dosi singole superiori a 500 mg si possono manifestare torpore e irritazione agli occhi.

Il prodotto va utilizzato nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata seguendo uno stile di vita sano.
Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate.
Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni
In caso di uso prolungato consultare il medico.
Il prodotto è un integratore, i risultati ottenibili possono variare da persona a persona.
In presenza di determinati stati fisiologici o patologici, o in associazione a terapie farmacologiche, consultare il medico.
Istruzioni
1 compressa 2 volte al giorno (corrispondenti a 500 mg di estratto di berberina al giorno) di cui 1 a colazione e 2 mg a cena oppure 2 in un’unica somministrazione a cena.
Ingredienti
Crespino (berberis vulgaris L.) coreccia della radice estratto secco titolato al 98% di berberina.

Tenore degli ingredienti caratterizzanti
1 compressa: 250mg di berberina
2 compresse (dose giornaliera): 500mg di berberina
Effetti riconosciuti *
Funzionalità digestiva ed epatica. Regolarità del transito intestinale. Funzionalità del sistema digerente.
* Sostanze e preparati vegetali ammessi - ( Min. Salute, 03/2014)
Informazioni generiche
Denominazione botanica: Berberis vulgaris L. sin. B. jacquinii hort. ex K.Koch, B. sanguinea hort. ex K.Koch
Famiglia: Berberidacee
Parti usate: corteccia della radice (Berberidis radicis cortex Comm. E) Sinonimi: Estratto Secco di Berberis o Crespino comune titolato al 98% di berberina
Nomi stranieri: ingl. Berberis, Barberry bark, Common Barberry; fr. - Vinettier; ted. Sauerdorn; sp. espino cambròn; port. berbis.
Estrazione: miscela idroalcolica
Titolo: 98% berberina


Arbusto perenne decorativo, coltivato anche nei giardini, oggi in Italia il Crespino è frequente nelle siepi della Pianura Padana e nei boschi circostanti (in particolare Emilia-Romagna) su suoli limosi, argillosi o anche calcarei, fino a 1900 m di altitudine. E’ anche presente nelle pianure e boschi dell’Europa, in particolare centro-meridionale. Fusto grigio eretto con rami giallastri scanalati, portanti foglie verde chiaro a margine spinoso, riunite in gruppi di 3 o 4 a livello di una spina formata da tre aculei, in maggio-giugno produce fiori gialli riuniti in grappoli penduli, da cui si originano poi bacche rosso corallo ovoidali, usate anche per la produzione di confetture. La presenza di berberina nella corteccia dei rami e nelle radici conferisce loro la tipica colorazione gialla. Le radici vanno raccolte in autunno (tempo balsamico) (3-4).

COMPOSIZIONE:
- alcaloidi (del gruppo della protoberberina): 98% berberina, oxicantina (2-4)

Lo sapevi che...
La berberina é un alcaloide estratto dal Crespino (Berberis vulgaris) e dalle Rutacee.

Formula bruta: C20H18O4N·OH
Il componente principale del Crespino è rapprensentato dalla berberina, un alcaloide del gruppo della protoberberina.



berberina e colesterolo

Bibliografia

1) Jingwen L., Jian-Dong J. et al.: “Berberine is a nopvel cholesterol-lowering drug working through a unique mechanism distinct from statins”, Nature Medicine, Published online: 07 november 2004 

2) Ministero della Sanità tedesco, Commissione E versione italiana a cura di Longo R.: Le monografie tedesche - Crespino, Studio Edizioni, Milano, 1994 

3) Leclerc H.: Lineamenti di fitoterapia, Aporie Edizioni, Roma, 1989 

4) Benigni R., Capra C, Cattorini P.E.: Piante medicinali, - Chimica, farmcacologia e terapia
BERBKO
Commenti (6)
Valutazione

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Berberina 60 compresse

18,00 €