Serenoa repens: proprietà

Serenoa repens: proprietà

La Serenoa repens è una palma nana impiegata contro i problemi di prostata e di caduta dei capelli. Ecco le proprietà

Pubblicato : 27/05/2015 18:14:35
Categorie : Enrico Nunziati , Erbe officinali , Rimedi per la Terza eta

La Serenoa Repens è una pianta che cresce in Florida, e nelle dune sabbiose di Carolina e California in piena esposizione al sole. La parte medicinale è costituita dai frutti che si usano una volta essiccati. Viene chiamata volgarmente palma nana.

Proprietà

La Serenoa Repens viene definita come uno dei principali rimedi erboristici per l'uomo perchè aiuta a combattere i disturbi alla prostata e la caduta dei capelli. Cominciamo a capire come questo integratore può aiutarci nella lotta contro questi problemi.

Serenoa Repens e caduta dei capelli:

Come mai cadono i capelli? A causa dell'invecchiamento, verrebbe da dire, ma poi ci rendiamo conto che sono molti gli uomini ancora giovani ad essere stempiati o con la classica 'piazzola' sulla sommità della testa... quindi l'età fino a che punto è responsabile della caduta dei capelli? Non troppo, anzi forse pochissimo. Scientificamente la caduta dei capelli si chiama Alopecia Androgenetica (quella che colpisce gli uomini-ricordiamo che la calvizie colpisce anche le donne) ed è un disturbo di tipo ormonale solitamente genetico.

L'ormone che causa la perdita di capelli è il diidrotestosterone che è l'ormone androgeno più potente dell'organismo e deriva dal testosterone. Questo ormone è il colpevole della perdita dei capelli perché conduce lentamente i follicoli a rimpicciolirsi fino a non fare più il lavoro per cui sono predisposti: produrre capelli. Grazie alla Serenoa Repens questo effetto di riduzione viene lentamente bloccato perché va ad agire direttamente sul follicolo evitando che si atrofizzi.

E quanto tempo serve prima di vedere risultati tangibili? Difficile a dirsi, dipende molto dai singoli casi, ma possiamo stimare un periodo compreso tra i 2 mesi e i 18 mesi a seconda della situazione.

La Serenoa è usata però anche per combattere i problemi legati alla prostata, anzi, possiamo dire che è stato prima scoperto questo utilizzo e successivamente i benefici legati alla perdita di capelli.

Serenoa repens: proprietà

Serenoa repens e prostata

I benefici che l'organismo trae dall'uso di questa pianta sono di tipo ormonale, infatti la Serenoa agisce riducendo la 5 alfa reduttasi che è l'enzima responsabile dell'ipertrofia limitando anche la frequenza e l'urgenza della minzione quindi agendo positivamente sui soggetti che hanno problemi di prostata.

In particolare quello che viene combattuto attraverso la Serenoa è la ipertrofia prostatica che altro non è che un aumento del volume della ghiandola della prostata che rende difficoltoso il processo di urinare con continuo desiderio di minzione.

Per limitare il problema, salvo casi gravi come tumori che esulano dal nostro ragionamento proprio per la gravità dell'argomento, é bene adottare uno stile di vita sano evitando alcolici e sostanze irritanti come le spezie piccanti favorendo il consumo di frutta, verdura e vitamine. È utile anche bere molta acqua per tenere lontane le infezioni delle vie urinarie e regolarizzare l'intestino. Infatti i blocchi intestinali o anche la semplice stitichezza possono andare a sollecitare la prostata infiammandola. In ultimo si consiglia di fare regolare attività fisica senza dimenticare di eseguire esercizi che vanno ad irrobustire i muscoli pelvici.

Ricordiamo che se la Serenoa Repens viene assunta durante i primi sintomi del disturbo si possono avere effetti più che positivi: alcuni studi dimostrerebbero che nel 45% dei casi il desiderio di minzione notturna tende a scomparire del tutto con benefici anche nell'aumento del flusso di urina che può arrivare al 50% in più già dopo un mese di trattamento. Insomma, prima si comincia e meglio è.

Il vostro medico omeopata potrebbe consigliarvi di combinare la Serenoa con l'ortica per ottenere il massimo beneficio da ambo i trattamenti. Sembra infatti che l'ortica contribuisca a aumentare il flusso dell'urina e allo stesso tempo, riduce la sensazione di minzione notturna.

Una curiosità: qualche anno fa è stato condotto uno studio su un campione di 1,098 uomini affetti da ipertrofia prostatica benigna durante il quale si è paragonato la Serenoa e un farmaco di sintesi chimica. Dopo un periodo di trattamento ambo i 'medicinali' hanno dato esito positivo: nel 75% dei casi infatti i sintomi sono diminuiti sensibilmente. Ma c'è un piccolo particolare da tenere in considerazione: i pazienti sottoposti al trattamento con il farmaco hanno avuto sì benefici dalla cura a livello della prostata (quindi riduzione della sensazione di minzione notturna e aumento del flusso di urina), ma hanno anche avuto importanti effetti collaterali come ad esempio un importante riduzione della potenza sessuale e del desiderio. Indovinate un po'... i pazienti curati con la Serenoa non hanno riscontrato alcun effetto collaterale, anzi i pazienti che la assumevano hanno riscontrato nella maggior parte dei casi un aumento della libido e del desiderio sessuale. Per onor di cronaca dobbiamo dire che in alcuni soggetti è stato riscontrato un lieve disturbo a livello gastro intestinale.

Il trattamento con serenoa, salvo diversa indicazione medica, viene consigliato per un periodo di 2/3 mesi.


Enrico Nunziati
Collabora da anni con decine di siti web, blog e forum che trattano di erbe officinali, erboristeria, salute e benessere. Per Kos edizioni ha pubblicato Vademecum di Erboristeria, un libro pensato per essere utile, scritto con Franco Bettiol e Irene Nappini.

Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Ogni indicazione o suggerimento o rimedio naturale riportato NON deve essere seguito senza consulto del proprio medico.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)