Glutatione puro 250mg - 30 capsule KOS

  • -2,10 €
  • Nuovo

Glutatione 250mg 30 capsule

Glutatione KOS - 30 capsule da 250 mg

18,90 €
Tasse incluse
21,00 € Risparmia 2,10 €
Quantità

Spedizione Gratis con € 25 di acquisto:

Avvertenze: Il prodotto va utilizzato nell'ambito di una dieta variata ed equilibrata seguendo uno stile di vita sano. Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.

Modalità d'uso: una capsula al giorno lontano dai pasti (un’ora prima o due ore dopo) con un bicchiere di acqua.

Ingredienti: glutatione ridotto; amido di mais pregelatinizzato;  gelificante: idrossipropilmetilcellulosa; antiagglomerante: silice colloidale. Costituenti della capsula di origine vegetale:  idrossipropilmetilcellulosa.

Indicazioni: l’integrazione di glutatione è utile nei casi di aumentato fabbisogno o ridotto apporto con la dieta di tale nutriente.


Informazioni generiche sul Glutatione
Sinonimi: L-glutatione, glutatione monomero; L-glutatione ridotto; GSH
Denominazione chimica: L-gamma-glutamil-L-cisteinilglicina; N-(L-gamma-glutamil-L-cisteinil)glicina
Nomi stranieri: ingl. – glutathione, Reduced glutathione, GSH; fr. - glutathion;  sp. - glutatiòn;ted. - glutathion

FONTI NATURALI, CARATTERISTICHE E COMPOSIZIONE:
Il glutatione è un tripeptide naturale, cioè una sostanza formata dall’unione di tre aminoacidi: ac. L-glutammico, L-cisteina e Glicina, ampiamente presente in tutte le forme di vita. Negli organismi animali e vegetali svolge azione antiossidante in grado di ripristinare i gruppi SH delle proteine nella loro forma ridotta, infatti costituisce il cofattore (la parte essenziale) della glutatione-perossidasi (GSK-Px), un importante enzima antiossidante dell’organismo umano. Il glutatione utilizzato è ottenuto per fermentazione da lieviti e si trova nella forma ridotta, facilmente assorbibile a livello intestinale (1).



STUDI TOSSICOLOGICI: Le ricerche tossicologiche confermano che il Glutatione non presenta tossicità e possiede una notevole sicurezza d’uso (almeno fino a 600 mg al giorno) (1).  

PROPRIETA’:
1) EFFETTO ANTIOSSIDANTE: il glutatione gioca un ruolo di primaria importanza come tampone redox a livello intracellulare, cioè nel mantenimento dello stato ridotto di numerose molecole ad attività biologica, funziona da scavenger nucleofilo e donatore di elettroni grazie al suo gruppo sulfidrilico (-SH). Grazie alla sua capacità riducente riesce infatti a mantenere nello stato ridotto l’ascorbato e numerose altre proteine. Rappresenta il cofattore funzionale della glutatione perossidasi (GSK-Px), enzima detossicante dei perossidi e di specie reattive dell’azoto (perossinitriti) (1, 2).

2) SISTEMA IMMUNITARIO: Numerosi disturbi degenerativi sono legati ad una carenza o un abbassamento dei livelli di glutatione nell’organismo e degli enzimi che lo contengono, in particolare le glutatione S-transferasi (GSTs) importanti per l’allontanamento e la detossificazione di sostanze ed organismi estranei all’organismo (agenti xenobiotici). L’aumentato apporto con la dieta di glutatione aiuta a ripristinare la presenza di tali enzimi che agiscono attaccando tali agenti e trasformandoli in sostanze più solubili e quindi più facilmente eliminabili.
L’uso del resveratrolo sinergizza l’azione del glutatione stimolando anche la produzione di enzimi detossicanti (1, 2). Recenti studi hanno dimostrato che la somministrazione di glutatione può invertire la diminuzione della risposta immunitaria legata all’invecchiamento, stimolando in particolare la responsività dei linfociti T anche per quanto riguarda l’ipersensibilità ritardata (DHT) (1, 3). In vitro è stata dimostrata un’azione di contrasto nei confronti di numerosi agenti virali (1, 4).


3) ALTRI EFFETTI: una diminuzione prolungata di glutatione, come si ha ad esempio nei soggetti affetti da carenza di alcuni enzimi (glucosio-6-fosfato -deidrogenasi), può produrre fragilità della membrana dei globuli rossi portando ad anemia emolitica. Anche il sovradosaggio di paracetamolo crea una carenza di glutatione nelle cellule epatiche che può provocarne l’insuifficienza funzionale: in entrambi i casi l’aumentato apporto con la dieta di glutatione può contrastare tali danni (1, 5). Alcune evidenze dimostrano anche un ruolo protettivo del glutatione nei confronti della perdita di udito conseguente all’eccessivo rumore ed all’età (1, 6).


BIBLIOGRAFIA:
1)  AA.VV.: PDR - Integratori nutrizionali, CEC Editore, Milano, 2003
2) Shaw C.A: Glutathione in nervous system, Taylor and Francis, London, 1998
3) Kurakawa T., Meydani S.N., Blumberg J.B.: «Reversal of age associated decline in immune responsiveness by dietary glutathione supplementation in mice» Mech  Ageing Dev. 1987; 38: 107-117
4) Palamara A.T., Perno C.F., Ciriolo M.R et al.: «Evidence for antiviral activity of glutathione: in vitro inhibition of herpes simplex virus type 1 replication», Antiviral Res. 1995; 27: 237-2534)
5) Novi A.M.: «Regression of aflatoxin B1-induced hepatocellular carcinomas by reduced gluthathione», Science, 1981; 212: 541-542
6) Ohinataab Y., Yamasobac T., Schashta J., Millera J.M.: «Glutathione limits noise-induced hearing loss», Hear Res. 2000; 146: 28-34

GLTAKO
chat Commenti (1)
Valutazione
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Glutatione 250mg 30 capsule

21,00 € 18,90 €