Oli essenziali per il raffreddore

Oli essenziali per il raffreddore

Non tutti lo sanno ma gli oli essenziali possono essere utili contro il raffreddore o altre malattie invernali. Vediamo quali sono.

Pubblicato : 04/01/2016 22:21:41
Categorie : Enrico Nunziati , Malattie invernali , Oli essenziali e aromaterapia

Sommario:
Benefici e proprietà dell’olio essenziale di eucalipto 
- Olio essenziale di timo: un aiuto efficace contro virus, funghi e batteri
- Proprietà terapeutiche dell’olio essenziale di lavanda
- L’olio essenziale di tea tree è nemico giurato di afta, micosi e gengiviti
- Olio essenziale di rosmarino: depurante e cardiotonico


Il termine “oli essenziali” rappresenta la forma contratta di “oli quintessenziali”, ovvero la quintessenza, ciò che gli alchimisti ritenevano fosse la parte più pura, perfetta delle cose, che si ottiene con cinque distillazioni. Scopriamo gli oli essenziali più utilizzati contro il raffreddore.

Benefici e proprietà dell’olio essenziale di eucalipto

Conosciuto fin dai tempi antichi, l’olio essenziale di eucalipto è particolarmente efficace contro il raffreddore e i disturbi respiratori che coinvolgono i bronchi. Le sue proprietà antibatteriche e analgesiche sono utili per decongestionare le vie respiratorie e donare sollievo durante tutta la giornata, specialmente quando la tosse e il raffreddore rendono difficile il sonno; applicato sul torace, libera il suo potere balsamico, calmando l’irritazione delle mucose. Grazie al suo profumo intenso e benefico, l’olio essenziale di eucalipto viene impiegato anche nell’aromaterapia e come repellente di insetti. Da non sottovalutare le sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche: basta applicarlo sulla pelle, nella zona dolente, per ottenere un immediato sollievo. L’olio essenziale di eucalipto è inoltre ideale per purificare l’aria degli ambienti chiusi, in presenza di germi e batteri causati da influenza e raffreddore. Da non utilizzare su bambini al di sotto dei tre anni.

Olio essenziale di timo: un aiuto efficace contro virus, funghi e batteri

L’olio essenziale di timo potrebbe essere considerato come la panacea di tutti i mali, grazie alle sue proprietà che lo rendono un perfetto antitossico, battericida, balsamico, espettorante, vermifugo, antimicotico, antireumatico, ipertensivo e stimolante per il sistema immunitario. Indicato in presenza di febbre, tossi, infezioni urinarie a bocca e gola, cellulite, astenie, gotta, sciatica e parassiti intestinali, è un vero e proprio toccasana dai molteplici benefici. Da utilizzare, diluito e non puro, con cautela (possibilmente sotto supervisione medica), poiché il consumo eccessivo può provocare nausea, vomito e difficoltà respiratorie. Sconsigliato in gravidanza.

Letture correlate

lavanda raffreddore

Proprietà terapeutiche dell’olio essenziale di lavanda

Rilassante, cicatrizzante e antidepressivo, l’olio essenziale di lavanda rappresenta la soluzione, naturale, ideale per risolvere o attenuare dei problemi importanti. L’odore intenso di erba, con lievi note floreali, rende ancor più piacevole ogni applicazione. Utilissimo anche contro le malattie da raffreddamento, grazie alle sue proprietà analgesiche e antibiotiche, l’olio essenziale alla lavanda rappresenta anche un ottimo alleato per alleviare i dolori mestruali. Per mal di testa, tensione nervosa e insonnia, massaggiare le tempie con due gocce di olio essenziale di lavanda.

L’olio essenziale di tea tree è nemico giurato di afta, micosi e gengiviti

Ricavato da un pianta australiana, la melaleuca alternifolia, questo olio essenziale per il raffreddore si è scoperto anche un potente rimedio contro disturbi più o meno importanti della bocca e della pelle, come afta, micosi (anche per cani e gatti), gengiviti. La sua funzione antifungina, analgesica e antibatterica cura infatti bronchiti, raffreddore e febbre, ma anche cistiti, candidosi, funghi delle pelle, micosi delle unghie, herpes, verruche e irritazioni varie della bocca e delle mucose genitali. Antinfiammatorio efficace contro ascessi, afta e infezioni delle gengive, l’olio essenziale di tea tree si dimostra utile anche per debellare i pidocchi o i parassiti infestanti degli animali.

Olio essenziale di rosmarino: depurante e cardiotonico

Conosciamo bene il rosmarino, nelle sue applicazioni in cucina, ma forse non tutti sono al corrente delle proprietà benefiche dell’olio essenziale di rosmarino, che può essere utilizzato in differenti situazioni. Innanzitutto è un cardiotonico, cioè contribuisce a migliorare la condizione del cuore, soprattutto in caso di astenia o pressione bassa. La sua essenza fresca ed espettorante aiuta la respirazione e risulta utile in caso di problemi respiratori o di raffreddore. E' anche ottimo per la digestione e la disintossicazione del fegato se, nella misura di due o tre gocce, viene unito ad un cucchiaio da te di miele. Nota è anche la funzione anticellulitica e antiadiposa dell’olio essenziale di rosmarino, grazie alla sua capacità di sciogliere i grassi, stimolare la circolazione e drenare il sistema linfatico. L’uso va limitato nel tempo e nella quantità e non è adatto a bambini, persone affette da epilessia e donne in gravidanza.

 

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)