Come combattere l’ansia in modo naturale

Come combattere l’ansia in modo naturale

Ecco come combattere l'ansia con metodi sicuri: e naturali.

Pubblicato : 07/01/2019 07:30:54
Categorie : Dr Franco Bettiol , stanchezza, riposo, stress

Come sconfiggere l’ansia in modo naturale

L’ansia può essere una condizione invalidante che si accompagna a stress e nel lungo termine ha conseguenze sull’intero organismo, sia a livello fisico che psichico. Il problema è che molti farmaci per l’ansia si limitano ad intervenire sui sintomi. Ecco perché sarebbe più opportuno utilizzare rimedi naturali contro l’ansia che intervengono direttamente sul problema.

Sei ansioso? Ok, ma non farti prendere dall’ansia

Spesso chi soffre di ansia nella fase iniziale soprattutto, si vergogna del problema. Eppure non bisogna pensare che sia una condizione tanto rara: quasi il 6% delle persone ammette di aver sofferto di ansia nel lungo periodo. Questo non vuol dire sentirsi “semplicemente” agitati quando si deve affrontare una prova o un test.

Anzi in queste situazioni una leggera ansia può anche essere costruttiva e portare ad una maggiore concentrazione. Ma se l’ansia diventa patologica e invalidante come reagire? Nel 40-60% dei casi l’ansia ignorata o sottovalutata può sfociare in depressione. Analizziamo quindi i principali sintomi dell’ansia per imparare a riconoscerla e, in un secondo momento, ad affrontarla direttamente.

combattere l'ansia

Che cosa causa l’ansia: origine del problema e sintomi

Le cause dell’ansia possono dipendere da una serie di fattori esterni o interiori di natura diversa. Tra questi alcuni più ricorrenti sono:

  • stress;
  • eventi traumatici;
  • tiroidismo;
  • disfunzioni della serotonina;
  • abuso di alcol;
  • eccessivo uso di caffeina;
  • squilibri ormonali.

Inoltre alcuni studi hanno dimostrato le donne e le persone con casi di disturbi mentali nella storia familiare hanno maggiore rischio di sviluppare ansia.
I sintomi che la persona ansiosa manifesta sono:

  • tensione muscolare;
  • palpitazioni cardiache;
  • sudorazione;
  • pressione alta;
  • insonnia;
  • problemi digestivi;
  • attacchi di panico:
  • irascibilità;
  • stanchezza cronica;
  • difficoltà di concentrazione;
  • problemi di socializzazione.
  • Trattamenti per l’ansia: cura e rimedi

Di solito la cura per l’ansia si basa su una combinazione di medicinali con principi attivi che agiscono a livello fisico e psicologico. I principali sono:

inibitore della ricaptazione della serotonina - norepinefrina (SNRIs): agiscono bloccando o quantomeno ritardando il reuptake di serotonina e di noradrenalina. Tra gli effetti collaterali si segnalano nausea, disfunzioni sessuali, perdita di peso, insonnia, mal di testa, costipazione etc.

gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, noti anche con la sigla abbreviata SSRI sono utilizzati per correggere livelli bassi di serotonina nel cervello. Su questo principio si basa ad esempio il Prozac. Ma anche in questo caso si rischiano gli effetti indesiderati sopra elencati.

Benzodiazepine: sono probabilmente gli ansiolitici più usati in tutto il mondo. Queste sostanze si trovano nello Xanax, nel Valium e in altri antidepressivi comuni.

Ma aldilà dei farmaci antidepressivi ci sono ansiolitici naturali o meglio rimedi contro l’ansia che si basano semplicemente su uno stile di vita sano e sugli aiuti forniti dalla natura.

Partiamo dall’importanza di una dieta bilanciata: più di uno studio ha dimostrato la connessione tra scelte alimentari e impatto psicologico. In generale consumare troppe poche o troppe calorie non è consigliabile. Alimenti anti-infiammatori e ricchi di magnesio, ideali per una dieta anti ansia sono pesce grasso (come salmone e tonno), pollo e uova (meglio se organici), yogurt, legumi, verdure a foglie verdi e frutta fresca di stagione; da evitare zuccheri e cibi processati; limitare anche il consumo di caffeina e alcol.


Anche l’esercizio è importante: chi soffre di ansia statisticamente spesso conduce una vita sedentaria. Da preferire se e quando possibile lo sport all’aria aperta. In particolare yoga e meditazione hanno effetto distensivo e rilassante.


Cercare in generale di condurre una vita sana con un regolare ciclo del ritmo sonno-sveglia.

Di seguito 6 supplementi contro l’ansia:

Questa erba aiuta a stabilizzare la risposta del corpo a segnali di stress. L’uso terapeutico contro l’ansia ha dato buoni risultati.

  • Kava Kava

Questa pianta fa parte della famiglia del pepe ma cresce in Polinesia. Sono note le proprietà calmanti dovute agli effetti sedativi. In Italia e in altri Paesi europei non si trova in commercio dopo i sospetti di tossicità per il fegato.

ll corpo sintetizza serotonina dal triptofano, un amminoacido essenziale. Il 5-HTP è un metabolita intermedio di questa sintesi, che si forma quando il triptofano penetra nella cellula nervosa aumentando il livello di serotonina al cervello. Si trova in abbondanza in alcune piante, tra cui la griffonia. Di norma è ben tollerato ma non sono da escludere effetti indesiderati e, come per altri rimedi naturali contro l’ansia, vanno valutate le possibili interazioni.

  • GABA

Questo amminoacido ha effetti rilassanti, anche sui muscoli, e viene usato per calmare l’ansia e combattere problemi di insonnia. Ci sono alcuni farmaci come Xanax e Valium che determinano l’aumento di livelli di GABA nel cervello.

La carenza di magnesio ha diverse conseguenze sul nostro organismo. Supplementi di magnesio possono essere utili anche per chi soffre di ansia. Unica accortezza: attenzione al sovraddosaggio che può causare diarrea.

La vitamina B aiuta a contrastare lo stress stabilizzando l’umore. Non a caso sintomi della carenza di vitamina B6 includono depressione, irascibilità, dolore muscolare e affaticamento. Anche la vitamina B12 è legata all’energia e l’umore.

rimedi per l'ansia

Oli essenziali con proprietà calmanti contro l’ansia

Tra gli oli essenziali con proprietà calmanti consigliamo soprattutto l’olio di lavanda e quello di camomilla romana.

L’olio di lavanda è forse il più noto degli oli essenziali in aromaterapia. Diversi studi ne hanno dimostrato le proprietà sedative, sia se inalata che per uso topico. Bastano 2-3 gocce sul cuscino per dormire meglio.

Simile è l’effetto di quella che viene chiamata camomilla romana (nome scientifico arthemis nobilis): sia inalata per gocce nell’aria che se presa oralmente. Rispetto all’olio di lavanda è più difficile da trovare in commercio.

Letture correlate


Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Ogni indicazione o suggerimento o rimedio naturale riportato NON deve essere seguito senza consulto del proprio medico.

Franco Bettiol
E' Responsabile della qualità di Officina di produzione di integratori alimentari e di cosmetici, Persona Responsabile Distribuzione all’ingrosso di medicinali e Persona Qualificata di Officina Farmaceutica. È stato Docente incaricato di Tecnica delle preparazioni erboristiche presso il Corso di Laurea in Tecniche erboristiche – Facoltà di Farmacia dell’Università di Firenze. Per Tecniche Nuove ha già pubblicato: Manuale delle preparazioni galeniche, Manuale delle preparazioni cosmetiche e dermatologiche.

Condividi quest'articolo

© Erboristeria | www.rodiola.it.

Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO)